Il Museo di Belle Arti di Bruxelles

Arte antica e moderna nel più importante complesso museale del Belgio.

Il Museo di Belle Arti di Bruxelles
Il Museo di Belle Arti di Bruxelles

I Musei Reali di Belle Arti di Bruxelles sono il più grande complesso museale del Belgio, la quintessenza dell’anima culturale ed artistica della città. Vi fanno parte il Museo di Arte antica, il Museo di Arte moderna, il Museo Magritte, il Museo Wiertz e Meunier.
I Musei delle Belle Arti ospitano grandiosi tesori dell’arte nazionale ed internazionale: ben 20.000 opere tra dipinti, sculture e disegni che spaziano dalla fine del XIV secolo ai giorni nostri, delle quali solo poco più di 2.500 sono esposte al pubblico

Il Museo di Arte antica e quello di Arte moderna, oltre ad essere considerati tra i maggiori musei europei, sono d’importanza mondiale per la conoscenza dell’arte fiamminga primitiva e barocca e dell’arte olandese. Il Museo Magritte, di recente apertura, è interamente dedicato al massimo esponente del surrealismo belga. I Musei Wiertz e Meunier ripercorrono invece i lavori di questi due importanti artisti belgi del XIX secolo.

Il Museo di Arte Antica

Le gallerie del Museo di Arte antica presentano un’ampia collezione di pitture e sculture che vanno dal XV al XVIII secolo. I dipinti sono esposti cronologicamente in modo da consentire al visitatore di comprendere lo sviluppo e l’evoluzione dell’arte pittorica. Il percorso comincia con le opere dei primitivi fiamminghi, come van der Weyden, Bouts, Memling, Bosch (La Crocifissione).

La sfilata continua con i pittori appartenenti ai movimenti artistici che si svilupparono nel XVI secolo per concludersi nella sala dedicata a Bruegel il Vecchio con alcuni dei suoi capolavori: l’Adorazione dei Magi, Paesaggio con la caduta di Icaro, l’Iroso, il Censimento di Betlemme, Paesaggio invernale con trappole per gli uccelli (attenzione: quest’ultima opera si trova qualche sala più avanti!).

Per i secoli XVII e XVIII compaiono nomi famosi come Guardi, Tintoretto, Ribera, Carracci con creazioni di gran valore. Primeggiano le bellissime tele di Rubens, tra le quali spiccano Cristo e l’adultera, Adorazione dei Magi e Salita al Calvario ed i suggestivi ritratti di Van Dyck (Ritratto virile). Il Museo accoglie anche una collezione unica di scultura barocca tra cui un gruppo di figure in terracotta del XVII e XVIII secolo.

Il Museo di Arte Moderna

Il Museo di Arte Moderna è la continuazione logica dell’evoluzione artistica cominciata nel Museo di Arte Antica. Anche in questo museo la mostra è organizzata in ordine cronologico. Otto livelli accolgono dipinti, sculture e disegni dal tardo Settecento fino al Contemporaneo. Le collezioni del XIX secolo sono esposte in un edificio in stile neoclassico antistante al Palazzo Reale, quelle del XX secolo si trovano, invece nelle sale parzialmente sotterranee aperte nel 1984. Il percorso si apre con la pittura a sfondo storico con le tele degli artisti francesi David (La morte di Marat) e Ingres. Ampio spazio è dedicato alle grandi correnti pittoriche del realismo, del simbolismo, dell’Impressionismo e del Post-Impressionismo con Coubert, Van Gogh, Gauguin, Seraut ai quali si affiancano le opere di alcuni dei più importanti pittori belgi dell’800-900, Ensor e Khnopff. Nelle sale dedicate al XX secolo, la pittura contemporanea viene celebrata attraverso le opere del grandi maestri belgi espressionisti, quali Wouters e Permeke (I mangiatori di patate), e surrealisti come Delvaux.

Non mancano però i nomi di artisti di fama internazionale come Matisse, Chagall, De Chirico, Dalì e Picasso. La visita si conclude con una panoramica sulle tendenze che hanno caratterizzato l’arte del ‘900 dopo la seconda guerra mondiale con opere di Fontana, Pistoletto, Bacon, Pomodoro e Broodthaers.

Rue de la Régence, 3

Metro: linea 1 o 5 fermate Parc o Gare Centrale
Tram: 92-94 fermata Royale
Autobus: 27 – 38 – 71 – 95 fermata Royale
29 – 63 – 65 – 66 fermata Parc o Gare Centrale

Dal martedì al venerdì: dalle 10 alle 17
Weekend: dalle 11.00 alle 18.00
Mai: lunedì, 1 gennaio, 2° giovedì di gennaio, 1 maggio, 1 e 11 novembre, 25 dicembre.

Adulti: 13 € incluso il Museo Magritte
Da 6 a 25 anni e persone disabili con accompagnatore: 3 €