Cracovia

Una guida di Cracovia con tutte le informazioni utili sulla città polacca. Come arrivare, muoversi, cosa visitare, info pratiche e numeri di emergenza.

Con più di 7 milioni di visitatori ogni anno (ma il numero è destinato a salire!), Cracovia si è ormai imposta come la principale meta turistica della Polonia nonché come una tra le più ricercate in Europa. Non sorprende, pertanto, vederla annoverata nella classifica delle destinazioni di viaggio da non perdere. I motivi? Davvero tanti. Se volete scoprirli velocemente, leggete la nostra pagina sulle 10 cose fondamentali da vedere a Cracovia. Capitale dalla nazione fino alla fine del XVI secolo, Cracovia è una città ricca di storia e di bellezze monumentali, un vero e proprio tesoro di meraviglie artistiche ed architettoniche. Non a caso nel 1978 il suo centro storico, fortunatamente non distrutto dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, è stato inserito nella lista dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco come uno dei luoghi più preziosi al mondo.

La Basilica di Santa Maria a Cracovia
La Basilica di Santa Maria a Cracovia

Cracovia: la capitale culturale della Polonia

Cracovia vanta il titolo indiscusso di capitale culturale della Polonia: è sede di numerosi musei ed istituti culturali, custode di importanti collezioni d’arte di gallerie e chiese e ha un fittissimo calendario di eventi teatrali e musicali. Cracovia ha un’antichissima tradizione universitaria ed è stata culla di pensatori ed artisti, Copernico, Chopin, Papa Wojtyla solo per citarne alcuni. Una città che conserva intatto il fascino e l’atmosfera di altri tempi ma che, allo stesso tempo, si mostra vitale, in perenne fermento e cambiamento.

Cracovia: 100.000 giovani in giro per la città

Cracovia è una città piena di giovani (ci sono più di centomila studenti) che affollano strade, librerie, caffè. I locali (ce ne sono per tutti i gusti- birrerie, pub, discoteche) aprono presto e chiudono solo alle prime ore del mattino. Una Cracovia capace dunque, di offrire piacevoli serate e tanto divertimento notturno che nulla ha da invidiare alle capitali europee. Per chi oltre ad abbandonarsi nei bar a bere birra ama anche girare un po’, ci sono diverse cose da fare e vedere.

CracoviaUn giro per il Centro Storico è obbligatorio, così come passare un po’ di tempo nel quartiere di Kazimierz o sulla Collina del Wawel dove ci sono il Castello e la Cattedrale. Appena fuori Cracovia da non perdere una visita alle Miniere di Sale e a quell’orrendo monumento alla follia umana che è il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. Se a poi a tanta cultura, arte e relax aggiungiamo il numero crescente dei voli low cost e che, non male di questi tempi, non occorre spendere un patrimonio per godersi una bella vacanza, il gioco è fatto. Avete tutti i motivi per visitare Cracovia!