Info utili per visitare Londra: zone pericolose, emergenze, ospedali, moneta e bancomat

Tutte le informazioni per non correre rischi e assicurarsi una vacanza tranquilla a Londra: sicurezza, zone pericolose, ospedali, numeri utili e leggi da rispettare!

Informazioni utili per visitare Londra: moneta, numeri di emergenza, zone pericolose, ospedali
Informazioni utili per visitare Londra: moneta, numeri di emergenza, zone pericolose, ospedali

Per essere una capitale con milioni di persone, Londra è da considerare una città tranquilla e relativamente sicura, ben sorvegliata ad ogni ora. Ci sono zone dove il pericolo è più elevato ma si trovano nei sobborghi della città, al di fuori di ogni circuito turistico. Ovviamente, come ogni luogo molto visitato, c’è sempre qualche ladruncolo pronto ad approfittare dei momenti di distrazione, soprattutto nei pressi dei monumenti più affollati e nei mezzi pubblici. Seguite i nostri consigli e non avrete problemi durante la vostra vacanza. Intanto scoprite cosa vedere assolutamente a Londra.

Cose da non fare a Londra e un po' ovunque

Evitate di mostrare tutto il contante che avete e dividetelo in diversi tagli da tenere separati.
Quando siete al ristorante o seduti a un tavolino di un caffè, non appendete la vostra borsa alla sedia e non lasciate incustodita la borsa nei camerini dove provate gli abiti.
Non poggiate telefonino e portafogli sui tavolini o sui banconi nei locali pubblici; non metteteli in una tasca esterna della vostra borsa o dei pantaloni.
Assicuratevi di aver chiuso bene porte e finestrini della vostra auto, non lasciate in vista telefonino, macchina fotografica, portafogli e borse anche se vuoti: qualcuno potrebbe essere tentato di forzare la serratura o rompere un vetro dell’auto.
Portate in viaggio con voi una fotocopia del vostro documento d‘identità che lascerete nel vostro Hotel a Londra. In caso di smarrimento: se l’avete perso contattate il consolato, mentre se vi è stato rubato fate anche la denuncia alla polizia.

Le zone di Londra da evitare e quelle in cui stare più attenti

Non ci sono zone realmente pericolose, anche di notte, ma come in tutte le grandi metropoli, anche a Londra ci sono quartieri più tranquilli e altri meno. In generale, è sempre meglio essere un po’ più attenti soprattutto nei pressi di Victoria Station e delle stazioni minori, se ci si sposta dal centro, invece, sono da evitare le zone di Brixton, Limehouse, Willesden Junction, Peckham e Seven Sisters. Anche Soho è considerata una zona relativamente a rischio, soprattutto nei pressi di locali a luci rosse, frequentati da belle ragazze che attraggono i turisti e poi costringerli a pagare 500 sterline per due drink. I borseggiatori colpiscono soprattutto nei locali pubblici, quando si lasciano incustoditi giacche, portafogli, telefoni e macchine fotografiche. Non salite su taxi che non siamo autorizzati (prendete solo quelli neri e gialli) perché sono frequenti i casi di violenza sessuale a danno di donne sole.

Leggi da conoscere durante una vacanza a Londra

Legge sulla droga a Londra

Per la legge inglese il possesso, consumo e spaccio di droghe, senza distinzione, sono reati punibili con pene variabili. A seconda della corte che giudica, il possesso illegale di droga viene punito con pene da 2 anni in su e multe fino a 5000 sterline. Per la produzione e spaccio di droghe, invece, si rischiano fino a 14 anni di carcere.

Prostituzione e reati contro i minori

In Inghilterra, la prostituzione in sé non è illegale, ma c’è tutta una serie di reati ad essa collegati: giri di droga, abusi sui minori, tratta di persone. Inoltre, è vietato l’istigazione alla prostituzione e lo sfruttamento per guadagni personali, l’apertura di bordelli e non è possibile svolgere l’attività in luoghi aperti al pubblico ed è quindi reato contrattare con una prostituta per strada.

Nessuna tolleranza per i reati sessuali contro adulti e minori. L’età per avere rapporti consenzienti è di 16 anni mentre le prostitute non possono essere minorenni. Chi commette violenze o abusi contro persone maggiorenni o di età minore è condannato con pene simili a quelle previste in Italia. Ricordiamo che chi commette all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) viene perseguito secondo la legge italiana al rientro nel nostro Paese.

Alla guida di un'auto

La prima regola di sicurezza è ricordarsi che in Inghilterra si guida a sinistra e si sorpassa a destra. Quindi durante le prime guide è meglio andare piano ed essere molto attenti. Le leggi inglesi sono molto severe con chi usa il telefono mentre guida, anche con l’auricolare oppure si distrae con il navigatore o le cuffie per ascoltare musica.

Limiti di velocità

Nei centri urbani la velocità è limitata a 50 km/h mentre sulle strade statali si può andare da 95 a 110 e sulle autostrade a 110 km/H. I limiti sono indicati in miglia quindi il 30 che vedete in città non sono i chilometri ma le miglia.

Alcool alla guida

Il limite consentito in Inghilterra è un tasso alcolemico nel sangue di 0,08%. Per giovani al di sotto di 21 anni e neo patentati con patente da meno di 2 anni il limite è 0% (e si applica anche agli stranieri).

Emergenze e numeri utili a Londra

Polizia, vigili del fuoco e pronto soccorso

Il numero di riferimento è il 999 che permette di fare tre cose:

  1. Chiamare la Polizia
  2. Chiamare i Vigili del fuoco
  3. Chiamare un’ambulanza

Anche a Londra è attivo il 112, il Numero Unico Europeo, anch’esso da usare per chiamare Polizia, Vigili del fuoco e il pronto soccorso. Il 999 e il 112 si possono chiamare gratuitamente da tutti i cellulari e dalle cabine telefoniche.
Molto probabilmente vi risponderanno in inglese, quindi se non conoscete questa lingua, passate il telefono a un inglese che potrà aiutarvi a chiedere aiuto.

Ospedali, pronto soccorso e farmacie a Londra

Gli italiani che si recano a Londra per studio, vacanza o lavoro hanno diritto all’assistenza sanitaria di base gratuita che copre il Pronto Soccorso e le cure odontoiatriche. Per ricoveri che richiedono una degenza lunga e speciali cure mediche è opportuno stipulare un’Assicurazione di viaggio. Per ottenere assistenza è necessario portarsi dietro la Tessera Sanitaria italiana rilasciata dalla propria Asl di competenza. La tessera copre tutte le normali prestazioni di emergenza e il rimborso delle spese mediche sostenute. Non copre i costi di eventuali trasporti di emergenza in Italia.

Pronto soccorso a Londra

Il Pronto Soccorso di Londra risponde al numero europeo 112 o al 999. Questi sono i numeri da chiamare per contattare la Polizia, i Vigili del fuoco o un’ambulanza. Per questo, se necessitate di assistenza medica siate molto chiari al telefono oppure passate il telefono a un abitante di Londra che potrà meglio spiegare dove siete e di che tipo di soccorso avete bisogno.

Ospedali a Londra

Gli ospedali di Londra offrono due tipi di Pronto Soccorso: uno chiamato Minor injuries units, presente in tutti gli ospedali, che interviene in caso di problemi minori come tagli, cadute, distorsioni, piccole ferite, morsi di animali. Gli A&E (Accidents and Emergencies) invece, si attivano per urgenze mediche più importanti, come avvelenamenti, cadute con fratture, svenimenti con perdite di coscienza e così via. Ecco la lista degli ospedali di Londra che hanno un’unità A&E.

  • The Royal London Hospital Whitechapel, London, E1 1BB Tel: 020 7377 7000
  • St Thomas’ Hospital Lambeth Palace Road, London, SE1 7EH Tel: 020 7188 7188
  • St Mary’s Hospital Praed Street, London, W2 1NY Tel: 020 7886 6666
  • Royal Free Hospital Pond Street, London, NW3 2QG Tel: 020 7794 0500

Farmacie a Londra

Le farmacie a Londra sono indicate con la scritta Chemist o Pharmacy e un simbolo verde. Le farmacie di Londra e sono fornite di tutti i medicinali che si trovano anche in Italia. Vendono farmaci da banco senza ricetta e medicine con ricetta, che quindi dovrete portarvi dietro dall’Italia. Se usate farmaci particolarmente rari, è una buona idea portarseli dietro dall’Italia. Le farmacie sono aperte di solito fino alle 20. L’indirizzo delle farmacie notturne è affisso nelle bacheche di quelle chiuse. Un buon riferimento per le emergenze notturne è Zafash in Old Brompton Road, Earl’s Court.

Telefono ed elettricità a Londra

L’Inghilterra ha un’eccellente rete di telefonia mobile in linea con gli standard europei, quindi non avrete alcuna difficoltà a chiamare e ricevere anche con il vostro cellulare italiano. Non appena arrivati a Londra il vostro telefonino si aggancerà a uno dei gestori attivi in Inghilterra. Prima di partire, comunque, è meglio informarsi su tutti i costi, chiedendo al vostro gestore le tariffe per le chiamate e i messaggi. 

Telefonare da/a Londra

Per chiamare da Londra verso l’Italia dovete anteporre il prefisso 00 39 al numero fisso o di cellulare italiano. Per ricevere telefonate a Londra dall’Italia sul vostro numero di cellulare italiano, non ci sono differenze, se invece dovete ricevere una telefonata su un numero fisso o di cellulare londinese, dall’Italia dovranno anteporre il prefisso 00 44.

Elettricità e apparecchi elettronici a Londra

La tensione elettrica è di 240 volt, come in Italia, quindi non dovrebbero esserci problemi per ricaricare i vostri telefoni, pc e così via. Le prese inglesi, però, sono a tre fori quadrati, quindi è necessario portarsi dietro un adattatore o comprarlo sul posto: si trovano facilmente anche in aeroporto oppure nei negozi di elettricità o ferramenta.

Prezzi e costo della vita a Londra

Londra è famosa per essere una delle città più costose del mondo: negli ultimi anni la situazione è leggermente migliorata perché il cambio con la sterlina ha avvantaggiato l’Euro, ma certamente non è una destinazione low cost. Ma questo non significa che bisogna rinunciare a qualche giorno nella capitale più alla moda del mondo.

Con un po’ di anticipo e organizzazione, si riesce ad organizzare una vacanza in ragione del proprio budget. Ecco tutte le informazioni utili per farsi un’idea orientativa sul costo della vita a Londra. Di seguito, a titolo di esempio, i prezzi medi espressi in sterline di alcuni prodotti e servizi a Londra. Vi ricordiamo che una sterlina vale circa 1,30 €.

Costi medi della vita quotidiana a Londra

  • Biglietto singolo per i mezzi pubblici: 4,50 £
  • Panino locale da 2 a 4 £
  • Un pasto completo in un pub: 6-15 £
  • Un pasto completo in un ristorante di categoria media: 15-45 £ a testa
  • Pranzo o cena in un ristorante alta categoria: 100 £ a persona
  • Una lattina di coca cola: 3 £
  • Una pinta di birra: 3-4 £
  • Prendere un caffè 2-3 €

Acquistare un London Pass

Se lo scopo del vostro viaggio a Londra è scoprirne tutte le bellezze storico-architettoniche, i musei e i castelli, il London Pass fa al caso vostro. Con questa tessera turistica avrete accesso libero a più di 60 attrazioni e potrete saltare la coda nei luoghi di maggiore affluenza.
Inoltre, potete scegliere l’opzione London Pass + Oyster Travelcard, con la quale potrete usufruire della rete di trasporto urbano (incluso metropolitana, bus, treni DLR e treni di superficie) a prezzi vantaggiosi.
Le tariffe variano da 77€ a 160€ a seconda di quanto durerà il vostro soggiorno e dell’opzione che scegliete, potete trovare tutte le informazioni alla nostra pagina Card per risparmiare.

Acquistare una Travelcard

La Travelcard è una tessera cartacea che vi consente di spostarvi con tutti i mezzi pubblici londinesi risparmiando notevolmente sul costo dei biglietti. Ha validità di 1 o 7 giorni, nelle zone 1-2 o 1-6, a seconda delle vostre esigenze e dell’itinerario di viaggio che avete organizzato. Al momento dell’acquisto, dovrete indicare i giorni esatti del vostro viaggio, in quanto la Travelcard sarà valida esclusivamente in quel periodo. I prezzi variano da 12£ a 58£ scegliendo tra varie opzioni che trovare elencate nella nostra pagina Card per risparmiare a Londra.

Acquistare una Oyster Card

E’ una tessera plastificata ricaricabile che dà accesso a tutta la rete di trasporti pubblici a Londra. A differenza della Travelcard, che è cartacea e può essere utilizzata solo nei giorni precisi del vostro viaggio, una volta acquistata la vostra Oyster Card potrete ricaricarla e riutilizzarla ogni volta che tornerete a Londra.
Ha un costo iniziale di 5£, che però potrete riavere indietro se al momento della partenze decidete di restituirla in qualsiasi stazione o in uno dei tanti Oyster Ticket Stops.
La scelta tra le due tessere per usufruire della rete dei trasporti pubblici dipende dalla durata del vostro soggiorno e dalle zone che intendete visitare. Nella nostra pagina dedicata alle Card per risparmiare trovate tutte le tariffe e i vantaggi di ognuna.

Moneta, cambi, banche e bancomat a Londra

L’Inghilterra ha aderito all’Unione Europea ma non ha adottato l’Euro, quindi si usa ancora la vecchia, cara Sterlina. Il tasso di cambio è relativamente stabile, circa 1,30 € ogni sterlina. La sterlina (simbolo £, chiamata Pound) è formata da 100 centesimi (pence).
Sono in circolazione banconote da 5, 10, 20 e 50 sterline. Le monete sono suddivise in 1, 2, 5, 10, 20 e 50 centesimi e 1 e 2 sterline. I londinesi le chiamano “quid”, oltre che pound, così come chiamano “pee” i pence. Per non farsi mancare nulla, vi potrà succedere che vi chiederanno una “fiver” o una “tenner”, rispettivamente banconote da 5 o 10 sterline. 

Bancomat e carte di credito a Londra

Le carte di credito sono ampiamente accettate in piccoli e grandi negozi: i circuiti più diffusi sono Visa e Mastercard mentre sono meno frequenti Diners e American Express. Gli sportelli bancomat ATM si trovano facilmente e generalmente viene applicata una commissione per ogni prelievo (verificare con la propria banca), ma comunque sono accettati i pagamenti con bancomat in molti negozi.
In ogni caso, prima di entrare in un negozio di Londra, verificate che ci sia il logo della vostra carta sulla porta.

Smarrire e bloccare una carta di credito a Londra

In caso di smarrimento della vostra carta, ecco alcuni numeri che vi serviranno per bloccarla mentre siete a Londra:

  • Visa 0800-89-1725
  • American Express 80026392279
  • Master Card +3902-3498.0020
  • Carta Maestro +3902-3498.0020
  • Diners Club +39063213841

In ogni caso, le banche londinesi sono aperte dalle 09.00 alle 17.30 dal lunedì al venerdì.

Ambasciata e Consolato italiano a Londra

Se nonostante tutto qualcosa è andato storto, a Londra ci sono un’Ambasciata e un Consolato italiano a cui rivolgersi:

Ambasciata italiana a Londra
14 Three Kings’ Yard
Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 09.00-13.00
Telefono: +44 20 7312 2200

Consolato italiano a Londra
83-86 Farringdon St
Telefono: +44 20 7936 5900

La redazione di 10cose.it è composta da 6 autori/redattori professionisti. Tutti gli articoli sono scritti per esperienza diretta dopo aver visitato un luogo, monumento, chiesa o preso una metro! Le foto sono degli autori o di fotografi esterni che forniscono le immagini su licenza gratuita o a pagamento.