La National Gallery di Londra

Il tempio inglese dell'arte in Trafalgar Square.

La National Gallery di Londra è un concentrato di opere d’arte unico nel suo genere, uno scrigno di meraviglie pittoriche attraverso i quali viene raccontata la storia della pittura europea, dal XIII al XIX secolo. Un giro per i corridoi della “National” è certamente una delle cose da fare assolutamente a Londra. Un incontro ravvicinato con i più grandi maestri di ogni tempo: Giotto, Leonardo da Vinci, Caravaggio, Raffaello, Bruegel, Rembrandt, Turner, Renoir, Van Gogh, Velázquez e tanti altri ancora. Una collezione di capolavori impressionante, tra le più ricche a livello internazionale, tanto che la National Gallery può essere considerata a giusto titolo, una delle più prestigiose pinacoteche al mondo.

La particolarità della galleria d’arte londinese sta nell’esposizione permanente dell’intera collezione dei dipinti europei (oltre duemila) in essa custoditi, i cui punti di forza sono la pittura olandese, quella spagnola del XVII secolo e il Rinascimento italiano.

Un po' di storia della National Gallery

La storia della National Gallery comincia nel 1824 quando il governo inglese acquistò 38 tele della collezione privata del banchiere di origine russa Angerstein. I dipinti in questione costituirono il nucleo iniziale della prima collezione nazionale inaugurata nello stesso anno proprio nella residenza del collezionista. Successivamente, con l’arrivo di altre acquisizioni, la sede del museo fu trasferita nel nuovo edificio di ispirazione classica con la caratteristica cupola e il maestoso portico che si affaccia in Trafalgar Square. La Galleria fu aperta al pubblico nel 1838. A parte qualche rimaneggiamento dettato dalla necessità di far spazio al numero via via crescente delle opere, e l’ammodernamento post bellico, la galleria non ha subito modifiche eccezionali fino al 1990 quando è stata aggiunta la Sainsbury Wing, l’ala costruita sul lato orientale in stile moderno ma armonicamente integrata al complesso museale.

Un patrimonio museale di raro pregio e bellezza

La splendida collezione d’arte presente nella galleria è suddivisa in quattro sezioni, ognuna dedicata ad un particolare periodo storico:

  • La Sainsbury Wing (1260 -1510)
  • La West Wing (1520 -1600)
  • La North Wing (1600-1700)
  • La East Wing (1700-1920)

L’ala Sainsbury, dedicata alle opere del tardo gotico italiano e del primo Rinascimento, sia del nord, sia del sud Europa, accoglie opere di Giotto, Duccio di Buoninsegna, Paolo Uccello (Battaglia di San Romano), Piero della Francesca (Battesimo di Cristo), Leonardo da Vinci (Vergine delle rocce), Jan Van Eyck (Ritratto dei coniugi Arnolfini), Rogier van der Weyden, Hans Memling.

Impreziosiscono le pareti dell’ala West invece, le tele realizzate dai maestri del tardo Rinascimento come Michelangelo (La Deposizione), Tiziano (Ritratto virile e Noli Me Tangere), Raffaello, Hans Holbein (Gli ambasciatori), Bruegel, Bosch.

Nell’ala settentrionale della Galleria si possono ammirare alcuni dei grandi capolavori della pittura europea del ‘600. La “Cena in Emmaus” di Caravaggio, il “Festino di Baltassar” di Rembrandt, il “Ritratto di Carlo V a cavallo” di Van Dyck, “Il bagno di Venere” di Velázquez, “Sansone e Dalila” di Rubens, l'”Imbarco della regina di Saba” di Lorrain, ne sono solo alcuni esempi.

Per finire, la East Wing celebra la pittura dal XVIII e XX secolo, con particolare riguardo all’arte inglese, come dimostrano le opere di Turner, Constable, Hogarth e ai veneti settecenteschi (Canaletto, Tiepolo, Guardi). Ma anche gli Impressionisti sono ben rappresentati. Tra i pezzi più importanti: gli “Ombrelli” di Renoir, “Musica alle Tuileries” di Manet, “Stagno con ninfee” di Monet, “Bagnanti” di Seurat e, dulcis in fundo “I Girasoli” e “Campo di grano con cipressi” di Van Gogh.

Orari, biglietti e altre informazioni per la visita alla National Gallery di Londra

Indirizzo: Trafalgar Square, quartiere Westminster

Come arrivare:
Metro: Westminster (linee Circle and District e Jubilee); Embankment (linee Northern, Bakerloo, Circle and District); Piccadilly (linee Piccadilly e Bakerloo); Leicester Square (linee Northern e Piccadilly); Charing Cross (linee Northern e Bakerloo)
Bus – 3, 6, 9, 12, 13, 15, 23, 88, 139, 159, 453

Orari di apertura:
Tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00; il venerdì dalle 10:00 alle 21:00
Mai: 24, 25 e 26 dicembre; 1 gennaio

Costo del Biglietto: gratis