Buckingham Palace a Londra

Buckingham Palace è il più celebre palazzo reale del mondo. Storia, curiosità, orari di apertura, come arrivare e costo del biglietto.

Buckingham Palace è la residenza londinese dei sovrani d’Inghilterra e una delle 10 cose da vedere assolutamente a Londra. Dal 1837 ma anche il quartiere amministrativo della monarchia e il luogo in cui si svolgono cerimonie e banchetti ufficiali. Il palazzo è inoltre, una notevole attrazione per i turisti in visita a Londra che qui si accalcano per assistere al Cambio della Guardia;ma il palazzo è anche un punto di riferimento per i sudditi che si radunano fuori dai cancelli per salutare la regina o gli altri membri della famiglia reale quando, in occasioni particolari, si affacciano al balcone della facciata centrale. Prima di diventare uno dei luoghi simbolo di Londra, “The Palace” era ben altro. 

Se la Regina non c'è, potete entrare

Casa di campagna nel 1633, poi maniero in mattoni rossi di proprietà del duca di Buckingham fino al 1762, anno in cui fu acquistato dal re Giorgio III che ne fece la residenza privata per la famiglia reale. Solo nel 1825 Giorgio IV incaricò Nash di trasformare la casa in un grandioso edificio. L’opera fu terminata nel 1837 da Blore e il risultato fu un palazzo molto simile a quello odierno, fatta eccezione per l’ala est (oggi la “facciata pubblica” del palazzo), aggiunta fra il 1847-50, a chiusura del quadrilatero e poi ridisegnata nel 1913 per fare da sfondo al Queen Victoria Memorial, la statua della regina posta nella rotonda alla fine del Mall. La regina Vittoria fu il primo monarca a vivere nel palazzo e da allora la presenza del sovrano in “casa” è segnalata dallo sventolio del giallo e del cremisi dello stendardo reale. Quando i regnanti non ci sono…il Palazzo apre ai visitatori!

Oltre 700 stanze di maestosa bellezza

Buckingham Palace ha 775 stanze, fra cui 19 Stanze di Stato, 52 camere reali e per gli ospiti, 188 camere per il personale, 78 bagni, una piscina, un cinema privato e un bellissimo giardino (200 mq.) con tanto di grande lago artificiale. Buckingham Palace è stato sempre chiuso al pubblico. Nel 1993, l’urgenza di finanziare il castello di Windsor danneggiato da un incendio, e il bisogno di riconquistare il sostegno popolare, furono alla base della decisione di aprire, nei mesi di agosto e settembre, l’ala ovest del palazzo ai visitatori. Cuore della visita sono alcune delle stanze di rappresentanza e, più precisamente: la Sala delle Guardie abbellita da arazzi e magnifici lampadari, il Salotto Verde, la stanza dal soffitto ad arco in cui entrano gli ospiti ufficiali durante le cerimonie reali e che fa da anticamera alla Sala del Trono, tappezzata di damasco rosso e illuminata da 7 candelabri, dove si trovano i troni rosa del re e della regina con le iniziali “ER” e “P”. Color rosso e oro per la Sala da pranzo di Stato, le cui pareti sono ricoperte di ritratti di re e regine, pomposo il Salotto Blu decorato con soffitto scanalato e colonne in finto onice, lussuoso il Salotto Bianco in cui vengono ricevuti gli ambasciatori stranieri, in stile barocco-georgiano la Sala da ballo utilizzata per ricevimenti ufficiali e cene di Stato.

Non mancano i capolavori dell'arte

Non c’è dubbio però che la parte più interessante della visita a Buckingham Palace sia la Galleria dei Dipinti dove si possono ammirare i capolavori della Royal Collection (Raffaello, Tiziano, Van Dyck, Rembrandt, Rubens, Turner). Dal 2002 è tornata visitabile la Galleria della Regina dove a rotazione vengono esposti pezzi della collezione d’arte della famiglia reale (dipinti, sculture, ceramiche, gioielli), considerata una delle collezioni private più belle al mondo. Adiacente al palazzo sono le scuderie reali anch’esse progettate da Nash, che accolgono i cavalli da tiro, le automobili e le carrozze reali, tra le quali spiccano la Gold State Coach, la carrozza dorata usata in occasione delle incoronazioni, e la Glass Coach, il cocchio di vetro che sfila per i matrimoni reali.

Il cambio della guardia a Buckingham Palace

La cerimonia della Guard Mounting (Monta della Guardia) si svolge sul piazzale davanti Buckingham Palace quando la regina è a palazzo. Tutti i giorni da maggio a luglio e a giorni alterni nel resto dell’anno (condizioni atmosferiche permettendo) alle 11:30 si ripete il tradizionale rituale che vede la guardia montante prendere il posto dell’altra che ha finito il proprio turno. Sarà per la banda musicale che accompagna i soldati nella marcia, sarà forse per le sgargianti uniformi rosse e gli alti colbacchi in pelo di orso, sarà per l’antico cerimoniale, sta di fatto che il cambio della guardia è uno di quelle tappe obbligate di una vacanza a Londra, un appuntamento turistico irrinunciabile.

Orari di apertura e costo dei biglietti per Buckingham Palace

Come arrivare: Metro – Victoria (linee Victoria, Circle and District); Green Park (linee Victoria, Piccadilly e Jubilee); Hyde Park Corner (linea Piccadilly)
Bus – 11, 211, C1 e C10

Orari di apertura
: Dal 25 luglio al 31 agosto dalle 09:30 alle 19:30 (ultimo ingresso alle 17:15); dal 1 al 27 settembre dalle 09:30 alle 18:30 (ultimo ingresso alle 16:15)
Biglietto intero: £21,50