Big Ben e il Palazzo di Westminster a Londra

La torre dell'orologio più preciso al mondo e il palazzo più fotografato d'Inghilterra.

Il Palazzo di Westminster, meglio noto come Palazzo del Parlamento (Houses of Parliament) e il celeberrimo Big Ben sono il simbolo di Londra e della sua storia. Residenza londinese del sovrano fino al 1512,  il palazzo divenne poi la sede delle due case del potere del Regno Unito (la Camera dei Lord e la Camera dei Comuni). Il palazzo rientra a pieno titolo tra le 10 cose da vedere assolutamente a Londra.

Edificato nell’XI secolo per volere di Edoardo il Confessore, fu distrutto nel 1834 a causa di un incendio che risparmiò la Great Hall eretta nel 1097, i chiostri e la cripta della St. Stephen’s Chapel e la trecentesca Jewel Tower. L’attuale costruzione in gotico vittoriano fu progettata e realizzata dagli architetti C. Barry  e A. W. Pugin.

La prima pietra fu posta nel 1840. Occorsero 30 anni per completare la grandiosa opera: più di 1000 stanze distribuite su quattro piani, oltre 3 km. di corridoi, 11 cortili, 100 scalinate e una facciata color miele di quasi 300 m. prospiciente il Tamigi, scandita da guglie e decorata con le statue dei reggenti. Tre torri ne segnano il profilo contribuendo a conferire al palazzo un aspetto quasi fiabesco. Come per l’Abbazia di Westminster, nel 1987 l’Unesco ha dichiarato anche la costruzione vittoriana Patrimonio dell’umanità.

Gli interni di Westminster: la Camera dei Lord e dei Comuni

Al primo piano dell’edificio si trovano le stanze principali fra cui le camere, le lobbies e le biblioteche. Il lato sud è riservato alla Camera dei Lord decorata con finestre in vetro colorato, intagli, dorature e affreschi. Nella sala sono disposti i seggi in pelle rossa, il Trono su cui siede il Sovrano durante la cerimonia di apertura del Parlamento e il woolsack, il seggio del lord cancelliere che ricorda i sacchi di lana su cui un tempo sedevano i consiglieri del re. Più sobria invece, la Camera dei Comuni, collocata all’estremità nord del palazzo, tappezzata di verde. Al centro della sala è posta la sedia dello Speaker, il presidente, il cui compito è moderare il dibattito tra Governo (che siede a sinistra) e Opposizione (che occupa i banchi posti a destra). I membri della suddetta camera si affrontano “frontalmente” ma non possono oltrepassare le due linee rosse tracciate sul tappeto della sala, distanti l’una dall’altra la lunghezza di due spade sguainate.

La Westminster Hall: la parte più antica del palazzo

Le dimensioni imponenti della sala ne fanno uno dei più grandi saloni d’Europa, il soffitto del XIV secolo a capriate in legno di quercia, può considerarsi tra i più bei soffitti lignei di tutti i tempi. Nel corso della storia la Westminster Hall ha avuto diverse funzioni: nel Medioevo ha ospitato banchetti reali e gare, dal XIII al XIX secolo è stata utilizzata come aula giudiziaria, oggi viene usata dalla due Camere in occasione dei discorsi cerimoniali alla Corona e come camera ardente dei membri della famiglia reale.

Il Big Ben: la torre dell'orologio simbolo di Londra

La fama del palazzo è anche dovuta alle sue torri. La più alta è la Victoria Tower di forma quadrangolare, innalzata per ospitare gli archivi del Parlamento. Sulla cima è posto un portabandiera: se vedete sventolare la Union flag (bandiera britannica) allora vuol dire che il Parlamento è in seduta. La più bassa tra le tre è la Central Tower con la guglia di forma ottagonale. La più famosa è sicuramente la Torre dell’Orologio, più nota come Big Ben, dal nome della risonante campana di 14 tonnellate, la quale a sua volta deve il nome da Sir Benjamin Hall, capo committente dei lavori quando la stessa fu inaugurata.

Dal 31 maggio 1859 i suoi rintocchi scandiscono le ore di Londra e vengono trasmessi ogni giorno dalla BBC. Le altre 4 campane più piccole battono invece i quarti d’ora. Il Big Ben è la torre-orologio più grande della Gran Bretagna: su ogni lato della torre è posto un quadrante di 7,5 metri di diametro, la lancetta delle ore è quasi 3 metri, quella dei minuti oltre 4 metri. Se il Parlamento è in seduta notturna la punta della torre è illuminata.

Informazioni per la visita al Big Ben e a Westminster

Indirizzo: St. Margaret Street
Come arrivare:

Metro – Westminster (District and Circle Line e Jubilee Line)

Orari di apertura
: Il Big Ben è sempre lì. Una parte del Palazzo di Westminster è aperta ai turisti dal lunedì al sabato, da agosto e settembre, con orari da verificare sul posto.

Biglietto intero con visita guidata
: £25.50