Il quartiere del Bairro Alto a Lisbona

Il quartiere più autentico di Lisbona, dove la storia e il folklore sono di casa.

Il Bairro Alto di Lisbona è per molti aspetti il quartiere che fa da contraltare all’Alfama. Come quest’ultimo domina la Baixa di Lisbona, ma si trova su una collina opposta. Se l’Alfama ha un’architettura scomposta, cresciuta in modo spontaneo sfruttando ogni centimetro disponibile, il Bairro Alto è rigorosamente ortogonale, frutto di un progetto razionale di organizzazione urbana.  Inoltre, se l’Alfama è il quartiere popolare della capitale portoghese, il Bairro Alto è invece il quartiere creativo, amato dagli artisti che qui vivono e lavorano nelle numerose gallerie. Infine, se l’Alfama è il quartiere delle visite diurne dei turisti, il Bairro Alto è la scelta di chi di Lisbona vuole scoprire non solo i monumenti ma anche la vivace vita notturna.

Le origini del quartiere

Nel 1600 i Gesuiti che avevano sede nella vicina chiesa di Sao Roque appoggiarono l’urbanizzazione di questa zona agricola di Lisbona. Il Bairro Alto venne costruito seguendo un criterio ortogonale, con vie perpendicolari divise in un rettangolo perfetto. Ben presto il quartiere divenne il luogo di residenza dei borghesi ricchi e a cui si aggiunsero, nel 1800, redazioni di giornale, botteghe artigiane e negozi. Questa mescolanza di elementi nobili e popolari ha reso, nei secoli, il Bairro Alto un quartiere estremamente attraente e pieno di vita.

Funicolare di Bica e di Gloria

Il modo più semplice e spettacolare per raggiungere il Bairro Alto sono i due tram (elevadores o ascensor) “da Bica” e “da Gloria”. La Gloria parte da Piazza dos Restauradores e in pochi minuti, attraversando uno stretto vicolo in forte pendenza, porta nel cuore del Bairro Alto. La Bica, invece, parte dalla stazione di Cais do Sodrè. Ulteriori informazioni nella pagina Come muoversi a Lisbona.

Miradouro de Sao Pedro de Alcantara

Il Belvedere si trova all’uscita della funicolare “Da Gloria” c’è prima la Casa do Vinho do Porto, che organizza degustazioni dei migliori vini Porto e, subito dopo, il Miradouro de Sao Pedro de Alcantara. Bellissimo punto panoramico con vista sull’Alfama e sulla Baixa, di giorno si anima di turisti e di notte è un punto di riposo nel passaggio da un bar all’altro.

Praca do Principe Real

Un bellissimo cedro secolare fa da ombra alle panchine di questa deliziosa piazza dove di giorno si incontrano i vecchi per giocare a carte e di notte i giovani in giro per il Bairro Alto. Un caffè con tavolini all’aperto e il parco giochi per i bimbi rendono questa piazzetta un luogo molto amato dai lisboeti e dai turisti. Sotto la piazza c’è un’immensa cisterna che però è visitabile solo in poche occasioni.

Il Giardino Botanico

Accanto alla Praca do Principe Real c’è l’ingresso per il Giardino Botanico, una vera oasi di pace nascosta lungo la collina. Il patrimonio botanico di 2.500 piante provenienti da tutto il mondo lo rende uno dei più importanti giardino botanici del sud d’Europa.

Il Quartiere del Fado

Chi vuole ascoltare il Fado in un locale tipico di Lisbona, deve indirizzarsi tra i vicoli del Bairro Alto: qui ci sono moltissimi bar e ristoranti in cui si ascolta il fado, anche durante cene tipiche. Non è facile scegliere, perché fra tante offerte ci sono alcuni posti molto commerciali e poco credibili, con prezzi alti e pessima musica. Noi consigliamo Adega Machado, Tasca do Cico e Canto do Camoes.

La Chiesa di Sao Roque

La Chiesa più bella di tutto il quartiere è certamente quella di Sao Roque.

Andare per locali nel Bairro Alto

Se visitate il quartiere di giorno, potreste avere difficoltà a riconoscerlo di sera: quando cala il sole i numerosi locali alzano le serrande, mettono i tavolini fuori, e gente da tutta Lisbona sale per passare la serata andando in giro per bar. Le strade principali della movida locale sono Rua do Diario de Noticias e le stradine che portano verso il Chiado, in particolare Rua da Misericordia e Rua da Rosa, Rua Dom Pedro V e Praca dos Camoes.