Piazza del Campo a Siena

Piazza del Campo a Siena: storia, cose da vedere e curiosità. Una guida completa e dettagliata alla Piazza di Siena dove si svolge il famoso Palio.

Piazza del Campo a Siena
Piazza del Campo a Siena

Il modo migliore per ammirare Piazza del Campo o il Campo come lo chiamano i senesi, è salire sulla Torre del Mangia, che la domina da sopra il Palazzo Pubblico. Da qui ci si accorge di come la Piazza sia centrale nella vita di Siena, punto di partenza e di arrivo di ogni itinerario alla scoperta della città. Dalla torre si può ammirare anche la caratteristica forma di conchiglia con 9 spicchi, ognuno dei quali dedicato ad uno dei mitici componenti del Governo dei Nove che fece di Siena il gioiello che ancora oggi tutti possiamo ammirare. 

Un po' di storia di Piazza del Campo

Oggi affollata di turisti, quando fu costruita all’inizio del 1300 era il luogo di raccolta dei mercanti e unico spazio in città capace di accogliere tutti gli abitanti di Siena, soprattutto durante feste, giostre ed eventi politici importanti. La piazza acquisì il suo aspetto attuale tra la fine del XIII e la prima metà del XIV secolo. Già dal 1374 la parte centrale di questo spiazzo è rivestita da mattoni disposti “a coltello” e segmentata in 9 sezioni da strisce di pietra grigia. Da allora ha modificato la sua funzione da luogo prevalentemente commerciale fino a luogo prevalentemente turistico, come dimostrano i ristoranti che si affacciano sulla piazza e i negozi di souvenir che la affollano.

In giro per Piazza del Campo

Per chi arriva dai vicoli stretti, passando sotto gli archi scuri, l’ingresso in Piazza del Campo è come un bagno di luce. L’enorme spazio in leggera discesa si apre alla vista del visitatore che si trova davanti l’imponente sagoma del Palazzo Pubblico e sui lati palazzi trecenteschi perfettamente conservati che per una regola stabilita nel 1300 non potevano avere balconi ma solo finestre bifore o trifore. Il Palazzo Pubblico è l’elemento principale della Piazza di cui trovate informazioni dettagliate nella nostra pagina dedicata al Palazzo Pubblico.

Palazzo Pubblico
Palazzo Pubblico

Di fronte al Palazzo Pubblico, nella parte alta della Piazza, spicca la mole rossa di Palazzo Sansedoni oggi sede della Fondazione Monte dei Paschi di Siena. Il palazzo prende il nome dalla nobile famiglia senese, tra le più prestigiose nel medioevo, che ne commissionò la costruzione.

La Fonte Gaia

Al centro di Piazza del Campo, nella parte alta, c’è la Fonte Gaia, una vasca rettangolare ideata da Jacopo della Quercia situata nella parte della piazza dove già nel 1346 si trovava una sorgente dalla quale fuoriusciva l’acqua dei bottini, sistema di 25 km di gallerie e cisterne sotterranee, ancora presenti oggi, che trasportavano l’acqua dalla campagna in città. Gli originali pannelli marmorei furono sostituiti da delle copie nel 1868 e oggi sono conservati nella loggia del Palazzo Pubblico.

La Fonte Gaia
La Fonte Gaia

La piazza del Palio

Piazza del Campo è lo scenario in cui si svolge il famoso Palio di Siena che due volte l’anno attira spettatori da tutto il mondo. In quei giorni la piazza torna al suo aspetto trecentesco, con la terra che ricopre la “conchiglia”, con i costumi d’epoca, cavalli e cavalieri. Per ulteriori informazioni sul Palio, visita la nostra pagina Palio di Siena.