L’Isle-sur-la-Sorgue in Provenza

In giro per L'Isle-sur-la-Sorgue il villaggio con i mulini, i canali e le case affacciate sull'acqua. Uno dei borghi più belli di Francia.

Le “Chiare, dolci e fresche acque” del fiume Sorgue che emergono dalle viscere provenzali a Fontaine-du-Vauclusea L’Isle sur La Sorgue si raccolgono in un meraviglioso intrigo di canali, ponti e vicoli creando uno degli scenari più belli e visitati della Provenza. All’arrivo a Isle-sur-la-Sorgue si viene accolti dalla grande vasca (quasi un laghetto) in cui si raccolgono le acque dei canali prima di inoltrarsi tra le campagne della Provenza. Le case affacciate sull’acqua, i balconi fioriti, i ristoranti con i tavolini a pochi centimetri dal verde dei canali introducono subito il visitatore in questo villaggio meraviglioso.

L'Isle sur la Sorgue in Provenza
L'Isle sur la Sorgue in Provenza

Il villaggio degli antiquari

Di L’Isle-sur-la-Sorgue colpisce subito la presenza di piccoli e grandi negozi di antiquariato, brocante e bagatelle, che fanno di L’Isle sur la Sorgue la capitale di chi ama gli acquisti vintage. Chi ama frugare alla ricerca del piccolo o grande affare d’annata trova in questo villaggio una vera miniera d’oro. Il lato sinistro del canale principale è tutto occupato da grandi venditori di oggetti antichi che abbondano anche nei vicoletti del centro storico. Ci sono anche tre appuntamenti da non perdere: il mercato di antiquariato che si tiene ogni domenica e la grande Fiera dell’Antiquariato che si tiene nei giorni di Pasqua e a Ferragosto.

Il villaggio di L'Isle-sur-la-Sorgue

A ridosso dei canali c’è il centro storico di L’Isle-sur-la-Sorgue: lo scenario è quello classico della Provenza. Vicoli, bei palazzi rinascimentali, facciate colorate, piccoli negozi, tavolini di caffè all’aperto. L’Isle-sur-la-Sorgue è anche piena di mulini ad acqua che per secoli hanno aiutato gli abitanti a lavorare la carta e fare l’olio. Oggi sono 7 quelli distribuiti sui canali, ancora in funzione, ma solo per la gioia dei turisti. L’unico monumento di rilievo è la Chiesa di Notre-Dame-des-Anges con un interno barocco di stile italiano e un’immensa “Gloria” in legno dorato.