La Alte Nationalgalerie a Berlino

Alla scoperta della più importante raccolta di pittura e scultura tedesca del XIX secolo e una collezione di opere dell'Impressionismo francese e tedesco.

La Alte Nationalgalerie a Berlino

La Alte Nationalgalerie di Berlino è uno degli spazi che la città di Berlino dedica all’arte del 1800, insieme alla Neue Nationalgalerie, il Museo Berggruen, il Museo di Arte Contemporanea e le sculture nella Chiesa di Friedrichswerder Church. Nella Alte Nationalgalerie, in particolare, sono ospitate le opere artistiche prodotte nel periodo tra la Rivoluzione Francese e la Prima Guerra Mondiale.

L’Arte al tempo di Goethe

Il 3 piano della Galleria è dedicata agli artisti tedeschi del periodo in cui visse Goethe: ci sono paesaggi di Jakob Philipp Hackert, ritratti di Anton Graff e anche un’ampia esposizione di lavori di pittori tedeschi che in quel tempo lavoravano a Roma. Per il loro aspetto da monaci e la loro vita semplice, erano stati ribattezzati, in modo offensivo, i Nazareni. Mentre erano a Roma, Jacob Salomon Bartholdy, console generale di Prussia a Roma, affidò al gruppo la decorazione di una sala della sua residenza a Palazzo Zuccari. Il soggetto scelto dal console era la Storia di Giuseppe. Cornelius eseguì le scene con “Giuseppe spiega il sogno del faraone” e “Giuseppe riconosciuto dai fratelli“. Overbeck dipinse “Giuseppe venduto dai fratelli“, e la lunetta con i “Sette anni di carestia”; Schadow dipinse “La Tunica macchiata di sangue” e “Giuseppe in prigione“. Philipp Veit i “Sette anni di abbondanza” e “Giuseppe e la moglie di Putifarre“. Gli affreschi furono poi distaccati nel 1887 e sono oggi visibili nella Alte Nationalgalerie.

I pittori romantici tedeschi

Le due stanze dell’ultimo piano sono dedicate ai pittori romantici tedeschi con opere di Caspar David Friedrich, Karl Friedrich Schinkel, Philipp Otto Runge e Gottlieb Schick. Ci sono, inoltre, opere del periodo Biedermeier di Eduard Gaertner e Johann Erdmann Hummel.

Gli impressionisti francesi

Al secondo piano c’è la collezione dedicata agli Impressionisti francesi contiene opere di Edouard Manet, Claude Monet, Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Cézanne e sculture di Auguste Rodin. Sempre sullo stesso piano, ci sono opere della seconda metà del 1800 di Hans Thoma, Anselm Feuerbach, Arnold Böcklin, Hans von Marées, Wilhelm Leibl e Wilhelm Trübner. La Alte Nationalgalerie ha anche un’ampia collezione di opere di Max Liebermann.

Mühlenstraße

Metro U-Bahn: U6 (Friedrichstrasse)
Metro S-Bahn: S1, S2, S25 (Friedrichstrasse); S5, S7, S75 (Hackescher Markt)
Tram: M1, 12 (Kupfergraben); M4, M5, M6 (Hackescher Markt)

Tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00; giovedì fino alle 20:00; mai: lunedì.

10 €