Il Museo del Belvedere di Vienna

Il Museo del Belvedere di Vienna. Uno splendido palazzo barocco, il Bacio di Klimt e molto altro.

E’ innegabile che gran parte dei visitatori va al Belvedere di Vienna per ammirare il Bacio di Gustav Klimt, farsi un giro veloce (il biglietto è pagato) e poi scappare. Invece, la Galleria Austriaca, come si chiama il museo ospitato in questo bellissimo palazzo barocco, merita molto di più di una visita frettolosa. Non c’è solo il Bacio, ma molto altro da vedere. Scopritelo con questo articolo. 

Il più bel palazzo barocco d'Austria

Prima di essere un gran bel museo, il Belvedere di Vienna è il più bel complesso barocco d’Austria e forse d’Europa. Il Belvedere è formato da due castelli indipendenti: il Belvedere Superiore e quello Inferiore, fatti costruire nel diciottesimo secolo come residenza estiva del principe Eugenio di Savoia, grande condottiero austriaco. Il Belvedere Superiore (che offre una splendida vista su Vienna, da cui il nome) oggi ospita il museo con le opere dell’arte austriaca dal Medioevo ad oggi, a cui si aggiungono poche ma eccellenti opere straniere. Il Belvedere Inferiore, invece, merita una visita per la bellezza degli appartamenti e delle sale di rappresentanza usati dal principe Eugenio. L’Orangerie, che un tempo era la casa dell’arancia amara del Principe Eugenio, ospita le mostre speciali del Belvedere.

Gustav Klimt, Schiele e Kokoschka al Belvedere Superiore

Il Belvedere Superiore ospita la più grande collezione al mondo di dipinti di Gustav Klimt e vari capolavori di Schiele e Kokoschka. E per non farsi mancare niente, meglio visitare anche la collezione dedicata all’Impressionismo francese con opere di Manet, Renoir, Monet, Cezanne, Pisarro e altri.

La collezione Klimt

E’ indubbio che negli ultimi anni Klimt sia diventato di moda, soprattutto tra gli italiani: in molte case si trovano riproduzioni delle sue opere più famose, con Il Bacio quasi onnipresente. Se non ci si accontenta delle ristampe e vuole vedere da molto vicino l’originale, basta un fine settimana a Vienna.

La collezione di Gustav Klimt ripercorre la storia della Secessione viennese, il movimento artistico (di cui Klimt fu cofondatore) che portò alla rottura degli schemi classici dell’arte austriaca proiettando la nazione sulla scena dell’avanguardia europea. Klimt iniziò questa rivoluzione anche se poi tornò a forme pittoriche più tradizionali, lasciando il testimone a Schiele e Kokoschka, entrambi presenti nel museo con molte opere.

Il Bacio di Klimt

Cosa rende così attraente quest’opera? Il soggetto amoroso? L’espressione abbandonata della donna? O la forza tenera con cui l’uomo le prende il visto tra le mani? Si resta così, incantati a fissarlo, quasi incapaci di distogliere lo sguardo dall’espressione. E intanto gli occhi non possono fare a meno di essere attratti dall’oro dei vestiti dei due protagonisti. Ma presto si ritorna al volto dei due amanti, a provare ancora una volta di capire, coglierne il segreto.

Altre opere di Klimt

La sensualissima Giuditta di Klimt
La sensualissima Giuditta di Klimt

La sensualissima Giuditta di Klimt getta una luce nuova sul mito del generale che teneva in ostaggio Betel è fu decapitato dall’astuzia di Giuditta.

La bocca semi-aperta, l’espressione estatica, un seno scoperto, rivivono questo mito che appartiene al mondo cattolico in modo dirompente, rivoluzionario. Sempre una coppia è protagonista dell’Adamo ed Eva, mentre nella Sposa (incompiuto) è il groviglio dei corpi che richiede un’interpretazione.

Prinz Eugen-Straße 27

Belvedere Superiore Metropolitana: U1, Südtirolerplatz
Treno: Südbahnhof
Tram: D, fermata Schloss Belvedere; 18/0, fermata Südbahnhof
Autobus: 13A, 69A , fermata Südbahnhof Belvedere Inferiore Tram: 71, fermata Am Heumarkt Tram: D, fermata Gußhausstraß

Belvedere superiore: tutti i giorni dalle 10 alle 18.
Belvedere inferiore: tutti i giorni dalle 10 alle 18.
Mercoledì dalle 10 alle 21.

Biglietto combinato: (Belvedere Superiore, Belvedere Inferiore) € 20
Solo Belvedere Superiore: € 14
Solo Belvedere Inferiore e mostre speciali ospitate: € 11