Il Barrio del Carmen di Valencia

Il Barrio del Carmen a Valencia. Tutte le informazioni per visitare il quartiere più vivo di Valencia.

Il Barrio del Carmen di Valencia
Il Barrio del Carmen di Valencia

Il Barrio del Carmen è uno dei quartieri storici del centro storico di Valencia, con una storia millenaria alle spalle. Oggi il Barrio del Carmen è più conosciuto per la sua intensa vita notturna che lo rende il luogo preferito dai giovani di Valencia. Pieno di bar, tapas, ristoranti e locali vari, è animato giorno e notte da un viavai senza sosta di turisti e universitari in cerca di divertimento. Di giorno il Barrio è il luogo dello shopping alternativo, anche se sono molte le grandi marche che hanno trovato spazio nel quartiere. Si tratta dell’ultima trasformazione di questo quartiere che nel corso dei secoli è stato rifugio degli arabi, caserma, luogo di prostituzione, quartiere dell’aristocrazia araba nel medioevo, quartiere operaio nel 1900 fino alla attuale trasformazione in luogo del divertimento di Valencia.

Il convento del Carmen

Si arriva al Barrio del Carmen costeggiando il letto del fiume Turia verso sinistra dopo aver superato la Cattedrale. Il centro del Barrio del Carmen è la Plaza del Carmen dove sorge la chiesa e il convento del Carmen Calzado, nucleo originario intorno al quale cominciò ad aggregarsi la popolazione del quartiere. Il Convento del Carmen venne costruitro nel XIII secolo quando i Carmelitani Scalzi si stabilirono a Valencia. L’edificio è diviso in due grandi costruzioni: un chiostro gotico del XV secolo e uno Rinascimentale del XVI. Dopo la divisione dalla vicina Chiesa de la Santa Cruz il convento ospitò tre istituzioni civili: il Museo del Carmen, la Real Academia di Belle Arti di San Carlos e il Museo de Belle Arti di Valencia, usato come rifugio di molte importanti opere nazionali durante la Guerra Civile spagnola. Oggi ospita il Museo del Secolo XIX.

Le Torri del Barrio del Carmen

I due elementi storici più interessanti del Barrio del Carmen sono due torri: la Torres de Quart e la Torres de Serranos. Entrambe servivano a difendere il quartiere dall’esterno. Las Torres de Quart furono costruite intorno al 1460 in stile tardo-gotico militare imitando perfettamente il Maschio Angioino di Napoli. La Porta de Serranos o Torres de Serranos era l’entrata attraverso l’antica muraglia di Valencia. E’ uno dei monumenti più importanti è meglio conservati di Valencia.