Il Pantheon di Parigi

Il tempio dell'immortalità, simbolo della storia di Francia. Orari di apertura, costo del biglietto e altre informazioni utili per la visita al Pantheon di Parigi.

Il Pantheon di Parigi
Il Pantheon di Parigi

Il maestoso Pantheon di Parigi, in stile neoclassico fu costruito su progetto di Soufflot dal 1764 al 1790, commissionato dal re Luigi XV in segno di voto a Sainte Genevieve, santa patrona di Parigi, per la sua guarigione.

L’alternarsi degli eventi storici del XIX ha segnato il suo ripetuto passaggio da luogo di culto cristiano a tempio laico. Infatti, due anni dopo il termine dei lunghi lavori di costruzione, l’Assemblea Costituente la trasformò in mausoleo degli eroi della Rivoluzione. Il Pantheon fu destinato ad accogliere i resti mortali di Voltaire nel 1778, accompagnati da un corteo funebre ispirato all’antica Roma. Successivamente, fu riconsacrata due volte fino a tornare a essere Tempio della Nazione definitivamente nel 1885, con la sepoltura di Victor Hugo.

La facciata esterna

La vista della facciata è davvero imperiosa. L’accesso al Pantheon è preceduto da undici gradini verso l’austero colonnato che regge il frontone triangolare, con l’allegoria della Patria scolpita da David D’Angers: “Tra la Storia e la Libertà, la Patria incorona i grandi uomini“. Ai due lati dell’ingresso si possono vedere i bassorilievi che illustrano l’Istruzione Pubblica ( a sinistra) e la devozione alla patria (sulla destra). “Aux grands hommes, la patrie reconnaissante” si legge nell’iscrizione scolpita sulla sua facciata. Questo grandioso tempio è un luogo consacrato alla memoria di grandi di Francia come nell’antichità romana il pantheon fu dimora delle divinità.

L'interno del Pantheon

La struttura è particolarmente imponente con i suoi 83 m di altezza, su una base a croce greca lunga 110 m e larga 84. All’incrocio dei bracci si eleva la sua alta cupola retta da 4 pilastri formata da tre calotte concentriche, quella centrale contiene gli affreschi di Antoine Gros che raffigurano l’Apoteosi di Sainte Genevieve. Salendo su per 425 gradini si arriva in cima alla cupola per ammirare un ampio panorama sulla città di Parigi. Ogni navata è percorsa da 50 colonne corinzie e le pareti sono istoriate da dipinti tra cui quelli di Puvis de Chavannes, che raccontano la storia della santa patrona di Parigi. Al centro del Pantheon, un meccanismo formato da una pesante sfera di acciaio appesa ad un cavo lungo 67 metri riproduce l’esperimento del pendolo di Foucault, che nel 1851 dava prova della rotazione terrestre.

La cripta del Pantheon

Il vero cuore del Pantheon è la cripta, a cui si accede dall’abside. Sotto la struttura del tempio e per tutta la superficie si estendono le sale che conservano le spoglie di grandi scienziati, filosofi, uomini di stato. Sono oltre 70 tombe disposte nei lunghi corridoi avvolti da un’atmosfera solenne, giusto riconoscimento di grandi personalità della storia francese, ormai consegnate all’immortalità.

Orari di apertura e prezzi dei biglietti del Pantheon di Parigi

Indirizzo: Place du Panthéon
Come arrivare: Metro: linea 10 fermata Cardinal Lemoine
Bus: 21, 27, 38, 82, 84, 85, 89
RER: linea B fermata Fermata Luxembourg
Orari di aperturaDal 1 aprile al 30 settembre: dalle ore 10.00 alle 18,30
Dal 1 ottobre al 31 marzo: dalle ore 10.00 alle 18.00
La biglietteria chiude 45 minuti prima.
Mai: 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre
Biglietto interoAdulti: 8,50 €
Ridotto: 6,00 €
Minori di 18 anni: gratis
Minori di 26 anni residenti in uno dei paesi dell’Unione Europea: gratis