Il Monastero Descalzas Reales di Madrid

Tutte le informazioni per visitare il Monastero Descalzas Reales a Madrid. Storia, architettura, come arrivare, orari di apertura e prezzo del biglietto.

Il monastero de las Descalzas Reales si trova nella zona centrale di Madrid, ma non è uno dei monumenti più in vista della Capitale spagnola anche se si trova in Direccion Plaza de las Descalzas, a pochi passi della centralissima Puerta del Sol. Il monastero fu fondato da Giovanna d’Asburgo, figlia di Carlo V e Isabella del Portogallo, nel palazzo in cui lei stessa nacque. L’infanta di Spagna, in seguito alla morte del marito Giovanni Manuele d’Aviz, decise di aderire alla vita monacale, abbandonando l’unico figlio, avuto soltanto tre mesi prima del tragico lutto. Nel 1557 il palazzo reale divenne un convento di monache di clausura, appartenenti all’ordine delle Clarisse. Il palazzo ha conservato molti dei tratti della costruzione originale, soprattutto negli elementi decorativi, e si presenta come un’artistica testimonianza della storia di Madrid. 

Maestri diversi per una bellezza che si conserva nel tempo

La realizzazione del monastero Descalzas Reales ha visto all’opera diversi maestri dell’architettura. L’interno della struttura, infatti, è opera di Antonio Sillerio, mentre la bella facciata è stata realizzata da Juan Bautista de Toledo. Diversi anni dopo, per abbellire ulteriormente il monastero, Juan Gomez de Mora prestò la sua opera nella realizzazione della sacrestia, dell’altare e della parte in cui si sistemava il coro durante le funzioni religiose. Il monastero ha ospitato diverse nobili Clarisse, che hanno accresciuto l’importanza museale del monastero, portando all’interno della struttura le opere d’arte della loro dote, molte delle quali sono esposte al Descalzas Reales ancora oggi. Nel 1862 diverse opere conservate nel monastero, furono distrutte da un terribile incendio. Oltre ai ritratti di Pantoja de la Cruz, andarono completamente distrutti i bellissimi dipinti della volta, e la pala d’altare, realizzata nel 1565 da Gaspar Becerra. Questa fu sostituita da una nuova, per la cui realizzazione furono chiamati ad operare diversi artisti. L’opera fu inizialmente realizzata, nel 1716, da Camillo Rusconi, ma il completamento delle parti laterali, fu affidato a Josè Bellver. La pala, oggi ospitata all’Università di Madrid, fu realizzata per salutare la beatificazione del gesuita San Francesco Regis.

Alcune delle opere presenti nel monastero Descalzas Reales

Tra le opere conservate nel monastero Descalzas Reales, ci sono alcune sculture di assoluta bellezza. Una di queste è la statua della Principessa Giovanna, realizzata interamente in marmo bianco e attribuita a Pompeo Leoni, scultore italiano autore di alcune opere esposte all’Escorial di Madrid. Nella cappella del chiostro edificata per Giovanni d’Austria, è possibile ammirare la bella tavola raffigurante la “Vergine del Miracolo”. Ma il monastero Descalzas Reales custodisce numerose opere di bellezza assoluta, che ripercorrono la grande storia dell’arte spagnola, dagli arazzi realizzati sui progetti di Pieter Paul Rubens, ai quadri di Tiziano, Francisco de Zurbaran e Alonso Sanchez Coello. Molto bello è anche il caratteristico chiostro della struttura, all’interno del quale, durante la Settimana Santa, si svolge una delle processioni più emozionanti di tutta la Spagna. Alcuni studi hanno accertato che il chiostro del monastero Descalzas Reales, è una delle parti più antiche di tutta la struttura. Pare infatti che esso appartenga alla costruzione originale del palazzo, uno dei più antichi della capitale spagnola e che rappresenta un bell’esempio di architettura madrilena del 1500. Il chiostro, infatti, era presente quando il tesoriere imperiale Alonso Gutierrez, ne entrò in possesso, prima ancora che avvenisse il trasferimento di Carlo V e Isabella del Portogallo.

Orari di apertura e biglietti per il monastero Descalzas Reales

Come arrivare al Monastero: Il monastero Descalzas Reales si trova in Plaza de las Descalzas, nella zona centrale di Madrid, a pochi passi da Puerta del Sol. Se si scegli di raggiungere il monastero con la metropolitana, bisogna scendere alla stazione Opera, che si trova sia sulla linea 2 e sulla linea 5. Utilizzando il bus invece, le linee che passano nei pressi del monastero Descalazas Reales, sono: 3, 25, 39 e 148.

Orari di apertura
Martedì – Sabato: 10:00 – 14:00 e 16:00 – 18:30
Domenica e festivi: 10:00 – 15:00

Costo del biglietto
gratis

[/vc_row]