La Cattedrale Almudena di Madrid

Tutte le informazioni per visitare la Cattedrale di Almudena a Madrid. Storia, architettura, come arrivare, orari di apertura e prezzo del biglietto.

La Cattedrale dell’Almudena di Madrid si trova in pieno centro storico, proprio vicino al Palazzo Reale, ed è uno dei monumenti più visitati della capitale spagnola. La Cattedrale custodisce la statua della Madonna dell’Almudena, protettrice di Madrid, precedentemente conservata nella Chiesa di San Isidro, fino al 1993, quando fu consacrata da Papa Giovanni Paolo II.

La storia infinita della Cattedrale dell'Almudena

La costruzione della Cattedrale dell’Almuneda è stato un argomento di discussione sempre presente nella vita di Madrid, tanto da aver attraversato i secoli. La volontà di erigere una Cattedrale nella Città di Madrid, è testimoniata in un documento del 1567, in cui si dichiara che la costruzione di un luogo di culto, è ormai indispensabile per i membri della comunità. Ma in quel periodo il Re Filippo II, diede la priorità alla costruzione dell’Escorial prima, e alla stesura di un progetto per la Cattedrale di Valladolid, sua città Natale. Successivamente, sotto il governo del Re Filippo III, Madrid tornò ad essere la Capitale della Spagna, e il progetto della Cattedrale tornò argomento d’attualità. Questa volta, l’opposizione alla costruzione arrivò da parte dei potente arcivescovi di Toledo, che vedevano nella realizzazione della Cattedrale e nel conseguente trasferimento della sede vescovile, una seria minaccia alla loro influenza sul Re.

100 anni di lotte per posare la prima pietra

Per tutto il 1500 i Re Cattolici non riuscirono a ridurre la forza degli ecclesiasti di Toledo, costringendo la città di Madrid a rimandare di un secolo la posa della prima pietra della Cattedrale. La trattativa condotta dai Re con i vescovi di Toledo sar� lunga, faticosa ed economicamente dispendiosa. I lavori per la realizzazione del progetto della Cattedrale, infatti, inizieranno soltanto nel 1624, sotto il Regno di Filippo IV e la ferma volontà di sua moglie, Isabella dei Borbone, di realizzare una Cattedrale nel luogo dove sorgeva la Chiesa di Santa Maria de la Almudena, come offerta alla Madonna per il bambino che portava in grembo. Dal progetto alla realizzazione pratica però, per problemi economici, politici e rivolte,la prima pietra per la costruzione della Cattedrale, sarà posta soltanto nel 1883 e l’edificazione sarà conclusa nel 1983. E’ per questo motivo che l’aspetto della Cattedrale è un autentico puzzle di stili, una sorta di monumento al lunghissimo tempo che la sua realizzazione ha richiesto.

L'ingresso della Cattedrale Almudena

La struttura della Cattedrale di Almudena ben rappresenta i dubbi e i ripensamenti che nel corso della sua lunga gestazione, ha avuto il progetto originale. L’Ingresso della Cattedrale mostra chiarissime influenze neo classiche, la cripta, che è stata la parte della Chiesa ad essere stata edificata, è costruita in stile neo romanico, mentre il suo interno è disegnato in chiaro stile neo gotico, con guglie e volte in pietra bianca.

L'interno della Cattedrale

La mescolanza di stili crea un effetto molto particolare che divide in due categorie i turisti:quelli che considerano la Cattedrale una delle costruzioni più belle di tutta Madrid, e quelli che vedono nella Chiesa un vero obbrobrio architettonico. L’interno della Cattedrale di Almudena, infatti, è stato costruito con marmi bianchi e coloratissimi mosaici che decorano le volte delle cupole. Le strette volte della cattedrale di Almudena, costruite su una pianta a croce latina, incorniciano i camminamenti che portano all’altare centrale, realizzato in marmo verde. Le cappelle che circondano l’altare centrale sono dedicate a Santi contemporanei. All’interno della Cattedrale si trovano 14 immagini rappresentati la Via Crucis, realizzate in stile neo gotico fiammeggiante. Il mix di stili rintracciabili nella Cattedrale di Almudena sembra raccogliere le numerose influenza che la cultura spagnola ha metabolizzato nel corso dei secoli, in particolare quella araba, ancora molto forte nella zona di Madrid e dintorni. La Cattedrale, infatti, sorge sopra l’antica moschea madrilena costruita dai mori durante la loro dominazione.

Orari di apertura e biglietti per la Cattedrale Almudena

Come arrivare alla Cattedrale Almudena: si arriva con gli Autobus Linea 3, 25, 39 e 148 e con la Metro Linea 5 e 2 stazone Ópera.

Orari di apertura

La Cattedrale non può essere visitata durante le celebrazioni liturgiche.
Dal 01 set al 30 giugno
Da Lunedì a Domenica
Da 09:00 a 20:30
Dal 01 lug al 31 agosto
Da Lunedì a Domenica
Da 10:00 a 21:00

Costo del biglietto
1 €