Moneta, cambi, banche e bancomat a Londra

Tutte le informazioni sul tasso di cambio della moneta, sulle carte di credito accettate e i numeri da consultare per bloccarle in caso di smarrimento.

L’Inghilterra ha aderito all’Unione Europea ma non ha adottato l’Euro, quindi si usa ancora la vecchia, cara Sterlina. Il tasso di cambio è relativamente stabile, circa 1,30 € ogni sterlina. La sterlina (simbolo £, chiamata Pound) è formata da 100 centesimi (pence).
Sono in circolazione banconote da 5, 10, 20 e 50 sterline. Le monete sono suddivise in 1, 2, 5, 10, 20 e 50 centesimi e 1 e 2 sterline. I londinesi le chiamano “quid”, oltre che pound, così come chiamano “pee” i pence. Per non farsi mancare nulla, vi potrà succedere che vi chiederanno una “fiver” o una “tenner”, rispettivamente banconote da 5 o 10 sterline. 

Bancomat e carte di credito a Londra

Le carte di credito sono ampiamente accettate in piccoli e grandi negozi: i circuiti più diffusi sono Visa e Mastercard mentre sono meno frequenti Diners e American Express. Gli sportelli bancomat ATM si trovano facilmente e generalmente viene applicata una commissione per ogni prelievo (verificare con la propria banca), ma comunque sono accettati i pagamenti con bancomat in molti negozi.
In ogni caso, prima di entrare in un negozio di Londra, verificate che ci sia il logo della vostra carta sulla porta.

Smarrire e bloccare una carta di credito a Londra

In caso di smarrimento della vostra carta, ecco alcuni numeri che vi serviranno per bloccarla mentre siete a Londra:

  • Visa 0800-89-1725
  • American Express 80026392279
  • Master Card +3902-3498.0020
  • Carta Maestro +3902-3498.0020
  • Diners Club +39063213841

In ogni caso, le banche londinesi sono aperte dalle 09.00 alle 17.30 dal lunedì al venerdì.