10 cose da fare e vedere a Göteborg

Una guida completa e dettagliata alle 10 cose da fare e vedere a Göteborg.

Cosa vedere a Goteborg
Cosa vedere a Goteborg

Göteborg è la seconda città della Svezia, caratterizzata dall’inconfondibile fascino dei paesi del nord ma anche dal vibrante dinamismo delle metropoli europee. Situata sulla costa occidentale svedese, Göteborg nasce sulla foce del fiume Göta älv che la attraversa formando un affascinante fiordo frastagliato che le consente uno splendido affaccio sul Mare del Nord. La sua posizione strategica le ha consentito di diventare il porto commerciale più importante della Svezia rendendola una città in continua espansione turistica e culturale.

In questa interessante e sorprendente città svedese le origini seicentesche convivono con la sua modernità e con i suoi pittoreschi paesaggi costieri. Per conoscere il passato di Göteborg dovrete immergervi nelle stradine acciottolate e intrecciate di Haga, il quartiere più antico, mentre per scoprire la sua anima più alla moda potrete percorrere la Avenyn, un lunghissimo viale brulicante di vita che attraversa il centro città. Göteborg è anche la città più giovane della Svezia, grazie alla presenza di una delle più importanti università europee, scelta da tanti studenti stranieri che animano le sue strade e affollano fino a notte fonda bar, ristoranti, locali e discoteche. Ma anche le famiglie e i bambini possono trovare a Göteborg la loro città ideale: il parco divertimenti Liseberg è uno dei più amati al mondo, mentre l’Universeum è un centro scientifico interattivo dove si possono vivere delle avventure indimenticabili.

Come tutte le città scandinave, anche Göteborg ha i suoi luoghi idilliaci, dove rilassarsi a contatto con la natura. Oltre agli immensi parchi e alle curatissime aree verdi cittadine, si può scegliere di trascorrere una giornata alla scoperta delle splendide isole dell’arcipelago Skärgården, raggiungibili in battello dal porto, dove conoscerete la Svezia più autentica e selvaggia.

In questa pagina vi invitiamo a scoprire le 10 cose da fare e vedere assolutamente a Goteborg durante un week end o una vacanza. 

Se state cercando un hotel a Goteborg vi consigliamo di scegliere tra quelli offerti da Booking.com. Ci sono circa 130 hotel con prezzi, foto e i commenti di chi ha soggiornato prima di voi. Vai a Booking.com.

La Avenyn e il centro di Göteborg

1

Il modo migliore per conoscere l’atmosfera di Göteborg è immergersi nella sua vita quotidiana, percorrendo le splendide vie e le piazze storiche del centro città. La strada principale è la Kungsportsavenyen (il viale della porta del Re), più comunemente conosciuta come Avenyn, un viale alberato lunghissimo e molto elegante tanto da essere paragonato ai celebri Champs-Élysées parigini. L’Avenyn collega due punti apparentemente lontani: la Kungsportplatsen, nel cuore del centro di Göteborg, con la Götaplatsen, al di là del canale.

Il centro di Goteborg
Il centro di Goteborg

Percorrere l’intera Avenyn è d’obbligo per chi visita Göteborg perché è qui che ci si rende conto di trovarsi in una città vibrante e piena di vita, passeggiando tra caffè con terrazze all’aperto, ristoranti alla moda, negozi di lusso, celebri locali notturni e raffinati palazzi storici, come lo Stora Teatern, un importante teatro dove si tengono spettacoli e concerti.

Il centro di Göteborg è pieno di luoghi da vedere e da fotografare. La piazza storica è la Gustav Adolfs Torg, dove si trova la statua di Re Gustavo II Adolfo di Svezia e dove affacciano il Gamla Radhuset, il vecchio municipio della città edificato nel 1672, il Nya Radhuset, il nuovo municipio, e lo Stadshuset, l’antico Palazzo Comunale costruito nel 1758. A poca distanza dalla piazza si possono ammirare la chiesa seicentesca di Santa Cristina, con il suo carillon composto da 42 campane, e lo Stadsmuseum, il museo della città di Göteborg, dove si può scoprire la sua storia dalla preistoria ai giorni nostri. La piazza “culturale” di Göteborg è, invece, la Götaplatsen che ospita una grande fontana di Poseidone. Qui si trovano il Museo d’Arte, il Teatro della Città, la Biblioteca e la Sala Concerti.

Haga, il quartiere antico di Göteborg

2

Il quartiere Haga è il cuore antico della città di Göteborg, il punto di partenza per conoscere parte della sua storia. La strada più caratteristica che lo attraversa, Haga Nygata, è un viale acciottolato caratterizzato da casette in pietra e in legno, antiche caffetterie, piccole botteghe artigianali, negozi vintage e boutique di tendenza.

Haga, il quartiere antico di Göteborg
Haga, il quartiere antico di Göteborg

La sua atmosfera vi condurrà indietro nel tempo, nel lontano ‘600, quando il quartiere Haga fu fondato dalla regina Cristina di Svezia al di fuori delle mura cittadine. Si tratta, infatti, del primo sobborgo della città di Göteborg, il cui nome Haga sta a significare “spazio chiuso”. Successivamente l’intera area fu abbattuta a scopo difensivo per far spazio a una strada che conducesse dalle mura alla fortezza di Skansen. Da quel momento Haga fu completamente abbandonato, diventando un quartiere in declino e considerato anche pericoloso. Con la nascita delle industrie nel 1840 diventò un distretto operaio e poi una zona prevalentemente residenziale e poco attrattiva.

Solo dal 1980 il quartiere di Haga ritrovò il suo splendore, grazie a un gruppo di cittadini che si sono impegnati per la riqualificazione delle strade, per la ricostruzione di edifici storici e per la valorizzazione delle case in legno e in pietra originali. Oggi Haga è uno dei quartieri più interessanti di Göteborg, caratterizzato da un intreccio di stradine ricche di fascino e sempre affollate di residenti e turisti che animano i tavolini all’aperto per una pausa caffè (che gli svedesi chiamano “fika”), oppure in cerca dei gustosissimi Kanelbullar, i rotolini alla cannella tipici della Svezia. Da non perdere la visita alla Hagakyrkan, la chiesa del quartiere Haga, tra le più importanti di Göteborg, costruita nel 1859 in stile neogotico e caratterizzata da un altissimo campanile di 49 metri.

Informazioni per la visita

Indirizzo: quartiere Haga, sulla riva sinistra del canale
Come arrivare:

  • A piedi
  • Tram 11 o 6, fermata Göteborg Järntorget

Feskekörka, il mercato del pesce a Göteborg

3

La Feskekörka è un grande mercato del pesce al coperto il cui aspetto architettonico evoca proprio quello di una chiesa, come il significato del suo nome in svedese sta a suggerire, ossia “chiesa del pesce”. L’edificio della Feskekörka fu costruito nel 1874 da Victor von Gegerfelt che volle sperimentare un’architettura, per l’epoca, futuristica, lasciandosi ispirare dalle costruzioni tipiche delle chiese norvegesi, caratterizzate da finestre ad arco e dall’assenza di colonne.

Feskekörka, il mercato del pesce a Göteborg
Feskekörka, il mercato del pesce a Göteborg

Al suo interno vennero collocati i banchi del pesce e alcuni ristoranti che resero questo mercato tra i più interessanti del paese e, in seguito, una delle attrazioni turistiche più apprezzate.

Situata sul canale, la Feskekörka è oggi uno dei luoghi più amati da residenti di Göteborg e dai visitatori perché qui si può comprare pesce freschissimo di tantissime varietà come salmoni, aringhe, sgombri, merluzzi, ostriche, aragoste ma, soprattutto, i celebri gamberetti. Questo mercato è anche la sosta ideale per un pranzo tipico, dove gustare le migliori specialità gastronomiche della costa occidentale svedese. Si può scegliere tra ristoranti “gourmet” e i take away che offrono panini e cibo da strada a base di pesce di altissima qualità. Durante le belle giornate d’estate sono tanti gli svedesi e i turisti che amano gustare gamberetti sgusciati e aringhe fritte all’aperto, seduti ai tavoli in legno lungo il canale.

Informazioni per la visita

Indirizzo: Fisktorget 4, Göteborg

Come arrivare: A piedi
Orari di apertura:

  • dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00
  • sabato dalle 10:00 alle 15:00
  • chiuso la domenica

Costo del biglietto: Ingresso gratuito

Konstmuseum, il Museo d’Arte di Göteborg

4Se amate l’arte una tappa al Museo d’Arte di Göteborg (Konstmuseum) è d’obbligo. Si tratta del terzo museo della Svezia e di uno dei musei più interessanti del Nord Europa, premiato con tre stelle dalla prestigiosa Guida Michelin. La sua collezione, di ben 70.000 opere, comprende cinque secoli di storia dell’arte, dal Rinascimento ai giorni nostri, e tra i capolavori in mostra si possono ammirare quelli di Rembrandt, Rubens, Monet, Degas, Cézanne, Van Gogh, Gauguin, Picasso, Chagall, Edvard Munch, Carl Larsson e tanti altri grandi artisti di fama mondiale.

Konstmuseum, il Museo d’Arte di Göteborg
Konstmuseum, il Museo d’Arte di Göteborg

La visita al museo è un’imperdibile occasione per conoscere soprattutto l’arte scandinava del XIX secolo, influenzata dal Naturalismo e dall’Impressionismo francese, e il Modernismo Svedese, le cui opere si ispirano alle forme e ai colori dei dipinti di Matisse. Da non perdere la Fürstenberg Gallery, dedicata proprio allo scenario artistico nordico tra il 1880 e il 1890, e la sala dei coloristi di Göteborg, una speciale sezione dedicata agli artisti locali.

Il Konstmuseum di Göteborg è situato nella piazza principale della città, la Götaplatsen, in uno splendido edificio neoclassico di sei piani inaugurato nel 1923 per celebrare il trecentesimo anniversario della fondazione della città di Göteborg.

Informazioni per la visita

Indirizzo: Götaplatsen, centro di Göteborg

Come arrivare: A piedi
Orari di apertura:

  • martedì e giovedì dalle 11:00 alle 18:00
  • mercoledì dalle 11:00 alle 20:00
  • dal venerdì alla domenica e festivi dalle 11:00 alle 17:00
  • chiuso il lunedì
  • chiuso il: 24 e 25 dicembre, 31 dicembre e 1 gennaio, venerdì e sabato santo, maggio, 6 giugno, 24 giugno

Costo del biglietto:

  • bambini e ragazzi fino a 25 anni: ingresso gratuito
  • adulti: 5 euro

Universeum, il Museo della Scienza di Göteborg

5

L’Universeum di Göteborg è il centro scientifico e tecnologico più grande e importante della Scandinavia, dove i visitatori possono cimentarsi in tantissime attività interattive e conoscere da vicino varie discipline scientifiche. Questo incredibile science center fu inaugurato nel 2001 e si trova nella Evenemangsstråket, un’area di Göteborg interamente dedicata all’intrattenimento e al divertimento per famiglie, poco distante dal centro cittadino.

Universeum, il Museo della Scienza di Göteborg
Universeum, il Museo della Scienza di Göteborg

Attraversando i sette piani dell’Universeum si possono vivere delle emozionanti avventure scientifiche per scoprire le diverse aree del nostro pianeta. Tra le attività più amate: il safari in una vera foresta pluviale tropicale, dove si possono osservare da vicino gli animali selvatici che la popolano come scimmie, bradipi e caimani; l’enorme acquario di 16 metri di lunghezza e 4 metri di altezza dove poter ammirare migliaia di specie oceaniche come squali tigre, razze giganti e coloratissimi pesci tropicali e della barriera corallina; il rettilario, dove ci si può avvicinare ai serpenti più velenosi del mondo e si possono conoscere i più rari e in via d’estinzione.

Ma non è tutto. All’interno dell’Universeum ci sono anche laboratori di chimica, dove cimentarsi in prima persona in divertenti esperimenti indossando camice e mascherina, e una stazione spaziale internazionale dove si può scoprire come si vive in assenza di gravità a bordo di una vera astronave.

Informazioni per la visita

Indirizzo: Södra Vägen 50, Göteborg, nei pressi del parco divertimenti Liseberg

Come arrivare:

  • A piedi
  • In tram o in autobus, fermata Korsvägen

Orari di apertura:

  • Tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00
  • dal 27 ottobre al 4 novembre: dalle 10:00 alle 19:00
  • 24 dicembre: dalle 10:00 alle 15:00

Costo del biglietto:

  • Bambini sotto i 3 anni: ingresso gratuito
  • Bambini 3-16 anni: 13 euro
  • Adulti: 19 euro
  • Senior 65+: 15 euro

Liseberg, il parco divertimenti di Göteborg

6

A Göteborg l’intrattenimento è una cosa seria. Lo dimostra il Liseberg, il più grande parco divertimenti del Nord Europa e una delle attrazioni più visitate della Svezia. La celebre rivista Forbes lo inserisce tra i dieci parchi divertimento più amati al mondo.

Situato nella Evenemangsstråket, un’area fieristica dedicata allo svago dove si trova anche l’Universeum, il Liseberg fu inaugurato nel 1923, quando il parco fu aperto per celebrare i 300 anni dalla fondazione di Göteborg. Il luogo in cui nasce, invece, risale al 1752, quando un proprietario terriero decise di chiamare la sua tenuta “Lisas berg”, in svedese “la montagna di Lisa”, in memoria di sua moglie Elisabeth. La proprietà fu poi acquisita dal comune di Göteborg nel 1908.

Liseberg, il parco divertimenti di Göteborg
Liseberg, il parco divertimenti di Göteborg

Oggi il Liseberg non si può definire un semplice luna park. La varietà di attrazioni e di giostre offerte è spettacolare e l’intero parco è completamente immerso nella natura. Si può scegliere tra una quarantina di divertimenti, tra cui castelli stregati e fatati, giochi d’acqua, una ruota panoramica con vista mozzafiato sulla città e montagne russe spericolate. Da non perdere: Balden, le montagne russe interamente costruite in legno; Drakbatarna, la ricostruzione di una vera imbarcazione vichinga; la nuovissima Valkyria, la caduta libera più alta d’Europa con i suoi 50 metri di altezza e una velocità di 105 km orari.

Per chi non ama il brivido delle montagne russe, sappiate che il Liseberg include anche un magnifico orto botanico, dove si può passeggiare immersi in un’atmosfera idilliaca, circondati da cascate, vialetti, alberi e piante di varie specie, delle aree picnic e, ovviamente, bar e ristoranti. Nel periodo di Natale l’intero parco si trasforma in villaggio natalizio, allestito con mercatini tipici e splendidi addobbi.

Informazioni per la visita

Indirizzo: Örgrytevägen 5, Göteborg, nei pressi dell’Universeum
Come arrivare: In autobus, fermata Getebergsäng, Korsvägen o Lisebergs station
Orari di apertura:

  • Gli orari variano durante l’anno, si consiglia di consultare il sito ufficiale.

Costo del biglietto:

  • Bambini sotto 1,10 m: ingresso gratuito
  • Intero: circa 10 euro

Garden Society, il parco cittadino di Göteborg

7

Nel cuore del centro cittadino di Göteborg, nei pressi dalla stazione centrale, c’è un luogo idilliaco dove rilassarsi e ritrovare il contatto con la natura. Stiamo parlando della Garden Society di Göteborg (in svedese Trädgårdsföreningen), un immenso giardino pubblico considerato il parco meglio conservato d’Europa.

Garden Society, il parco cittadino di Göteborg
Garden Society, il parco cittadino di Göteborg

Il parco nasce come una vera e propria società, intesa come luogo di incontro e socializzazione. La Garden Society fu fondata nel 1842 dal re Carlo XIV per riunire gli appassionati di giardinaggio, di botanica e orticultura in un unico spazio verde dove poter coltivare le proprie creazioni e scambiarsi idee. Da allora la Garden Society è diventata un parco sempre più ricco di incredibili varietà di alberi, piante e fiori provenienti da tutto il mondo, che si possono ammirare passeggiando tra i suoi viali e i suoi sentieri, le sue scenografiche fontane e magnifici palazzi storici, alcuni trasformati in ristoranti e café.

Le attrazioni principali del parco cittadino di Göteborg sono: la Serra delle Palme (Palmhuset), un gigantesco padiglione in ferro e vetro che riproduce esattamente lo splendido Crystal Palace di Londra, al cui interno sono racchiuse tantissime varietà di piante esotiche; il Giardino delle Rose (Rosariet), un immenso roseto che comprende ben 4.000 rose di migliaia di specie differenti.

Informazioni per la visita

Indirizzo: Slussgatan 1, centro di Göteborg

Come arrivare: A piedi

Orari di apertura:

  • da maggio a settembre tutti i giorni dalle 7:00 alle 20:00
  • da ottobre ad aprile dalle 7:00 alle 18:00
  • Palmhuset aperta tutti i giorni: dalle 10:00 alle 20:00 da giugno ad agosto; dalle 10:00 alle 16:00 da settembre a maggio

Costo del biglietto: Ingresso gratuito

La fortezza Skansen Kronan a Göteborg

8

Per approfondire la conoscenza dell’affascinante passato di Göteborg bisogna recarsi sulla collina di Risåsberget, dove si trova la Skansen Kronan, l’imponente fortezza seicentesca che sovrasta il quartiere Haga e l’intera città. Il termine “kronan” indica la gigantesca corona in legno dorato che svetta sulla sua cima.

La fortezza Skansen Kronan a Göteborg
La fortezza Skansen Kronan a Göteborg

La costruzione, caratterizzata da una forma esagonale e da spesse mura di granito, fu edificata nel 1641 su volere di re Re Carlo XI per difendere Göteborg da eventuali assedi da parte dei nemici danesi. Ma nessuno osò mai violare la fortezza di Skansen e dai suoi 23 cannoni non fuoriuscì mai nessun colpo. Dal 1850 in poi il monumentale edificio fu adibito a rifugio per vagabondi, successivamente fu utilizzato come prigione e poi diventò museo militare.

Dal 2004 la fortezza di Skansen, per la sua bellezza inalterata che richiama le origini antiche di Göteborg, è una prestigiosa sede di eventi privati e matrimoni, ma molti visitatori si recano lassù, percorrendo la scalinata da Frigångsgatan, dal quartiere Haga fino alla collina, per ammirare uno dei panorami più belli sui tetti rossi della città e sul porto.

Informazioni per la visita

Indirizzo: Sulla collina del quartiere Haga, Göteborg

Come arrivare: In tram, fermata Hagakyrkan e a piedi dal quartiere Haga

Orari di apertura: dal martedì al venerdì dalle 10:00 alle 15:00; domenica dalle 11:00 alle 16:00

Costo del biglietto: Ingresso gratuito

L’arcipelago Skärgården a Göteborg

9

Göteborg è un ottimo punto di partenza per scoprire la Svezia più autentica e selvaggia, quella a stretto contatto con il Mare del Nord, dove si trovano isolette pittoresche e incantevoli villaggi di pescatori. Infatti la città è completamente circondata da isole che formano due arcipelaghi. Il più caratteristico è lo Skärgården, l’arcipelago situato più a sud e facilmente raggiungibile in battello da Saltholmen, il molo del porto di Göteborg. Dopo circa mezz’ora di viaggio vi ritroverete in luoghi incontaminati e silenziosi, immersi in meravigliosi paesaggi nordici tutti da esplorare in bicicletta o con escursioni a piedi.

L’arcipelago Skärgården a Göteborg
L’arcipelago Skärgården a Göteborg

L’isola più grande e più frequentata è Styrsö, caratterizzata da casette in legno bianco con giardino che molti affittano per le vacanze, una serie di bar, ristoranti, bed and breakfast, un porticciolo molto animato e una locanda-resort che risale al 1830. Styrsö è collegata da un ponte all’isola di Donsö, un villaggio di pescatori con scenari naturali magnifici che offrono anche la possibilità di fare il bagno. Procedendo verso sud c’è l’isola di Vrångö, più disabitata (solo 400 abitanti) e per questo più rurale e pittoresca, celebre per le sue riserve naturali e le meravigliose spiagge sabbiose. Tra le isole più piccole c’è Asperö, la più vicina alla costa, caratterizzata da una collina panoramica con vista sull’arcipelago e un museo di storia locale da visitare. In tutte le isole vi sentirete parte della tradizione marinara della Svezia meridionale, tra villaggi di pescatori e porticcioli molto poco turistici dove potrete anche gustare pesce e crostacei appena pescati.

Cosa mangiare a Göteborg

10

La cucina di Göteborg è una delle più rinomate d’Europa, soprattutto per i suoi piatti a base di pesce freschissimo. Tra le pietanze più prelibate ci sono i gamberetti sgusciati, spesso da gustare mentre si passeggia come cibo da strada, le aringhe in salamoia, le ostriche, le aragoste e, ovviamente, il pregiato salmone del Mare del Nord servito marinato o affumicato. Ma dove si mangia il pescato più buono? Senza dubbio alla Feskekörka, il mercato del pesce al coperto che ha l’aspetto di una vera chiesa e dove si trovano prodotti ittici di alta qualità che si possono gustare seduti su apposite panche in legno all’aperto. Durante la stagione fredda è molto diffusa la fiskesuppe, la zuppa di pesce svedese preparata con merluzzo e salmone, con l’aggiunta di patate e panna.

Cosa mangiare a Göteborg
Cosa mangiare a Göteborg

A Göteborg non possono mancare, come in ogni città svedese, le mitiche köttbullar, le polpette di carne aromatizzate, accompagnate da purè di patate e condite con una particolare salsa dolce: la marmellata di lingon, un frutto di bosco simile al mirtillo. Da provare anche il tunnbrödsrulle, una piadina arrotolata e farcita con salsiccia e purè di patate, molto spesso disponibile nei korvkiosk, i food truck svedesi situati in vari punti della città. Un’altra specialità tipica è il pyttipanna, un mix di tocchetti di carne, cipolle e patate saltati in padella e serviti con uovo fritto, barbabietola, cetriolo, capperi e una salsa simile al ketchup. Tra i dolci è da provare il celebre kanelbulle, una brioche a forma di girella preparata con burro, zucchero e cannella. A Göteborg i kanelbullar accompagnano la pausa caffè, ma gli svedesi li assaporano anche come street food, passeggiando tra le strade della città.

Hotel a Goteborg

Come tutte le località della Svezia, Göteborg è una città abbastanza cara se si vuole alloggiare in un hotel o un bed and breakfast in pieno centro. Qui una camera per due persone può costare dai 90/100 euro a notte in alta stagione, mentre in bassa stagione si possono trovare anche soluzioni a partire dai 70/80 euro a notte in camera doppia. L’ideale è scegliere di pernottare in zone poco distanti dal centro e ben raggiungibili, come nei pressi del Liseberg Park e dell’Universeum, dove si possono trovare hotel e bed and breakfast a partire dai 40/50 euro a notte in bassa stagione, mentre il prezzo per una notte in camera doppia parte dai 70/80 euro in alta stagione.

Se state cercando un hotel a Goteborg vi consigliamo di scegliere tra quelli offerti da Booking.com. Ci sono circa 130 hotel con prezzi, foto e i commenti di chi ha soggiornato prima di voi. Vai a Booking.com.