10 cose da fare e vedere a Friburgo

Una guida completa e dettagliata alle 10 cose da fare e vedere a Friburgo.

Friburgo in Brisgovia è un’incantevole cittadina situata nella regione del Baden-Württemberg, nella Germania del Sud, ma che sembra avere poco in comune con le altre città tedesche. Sarà forse per il suo clima mite e piacevole, che la rende la città più soleggiata e luminosa della Germania, oppure per la sua speciale posizione geografica, poco distante da Svizzera e Francia, che le consente di lasciarsi influenzare dai romantici paesaggi, dalla gastronomia e dalla cultura dell’Alsazia, contesa e affascinante terra di confine.

Il caratteristico centro storico di Friburgo, che può essere visitato anche in un solo giorno, vi sorprenderà per la sua vivacità e per i suoi colori allegri. Resterete estasiati dalla monumentalità della cattedrale e dall’altezza del suo campanile, tra i più belli d’Europa, e vi incuriosirà la presenza dei piccoli canali d’acqua che scorrono senza sosta lungo le stradine, i celebri Bächle, che la rendono una città unica al mondo. Inoltre è in questa cittadina, impregnata di arte, architettura e cultura sin dal medioevo, che Erasmo da Rotterdam decise di vivere dopo la sua fuga da Basilea, scegliendo di soggiornare nella Haus zum Walfisch (la Casa della Balena), un caratteristico palazzo rosso dove probabilmente, dal 1529 al 1531, egli scrisse il suo Elogio della Follia.

La cittadina di Friburgo in Brisgovia ha anche altri due primati. La sua prestigiosa università, fondata nel 1457, è tra le più antiche d’Europa ed è oggi scelta da tantissimi studenti stranieri che decidono di trascorrere qui la loro esperienza Erasmus. I due palazzi dove ha sede l’Università di Friburgo sono degni di nota, così come la Biblioteca universitaria, un edificio avveniristico che esprime lo slancio futuristico di questa piccola ma energica cittadina. Friburgo è anche una Green City ed è considerata la prima città ecologica d’Europa, dove i cittadini si spostano esclusivamente in bicicletta o con trasporti pubblici elettrici.

Ma non è tutto. Friburgo è anche la porta d’accesso alla mitica Foresta Nera, un luogo selvaggio e affascinante. Qui, in un’atmosfera sospesa tra magia e realtà, si possono rivivere le ambientazioni delle indimenticabili fiabe dei fratelli Grimm, tra suggestivi panorami, fitti boschi, laghi, cascate e paesini pittoreschi.

In questa pagina vi invitiamo a scoprire le 10 cose da fare e vedere assolutamente a Friburgo durante un week end o una vacanza. 

Se state cercando un hotel a Friburgo vi consigliamo di scegliere tra quelli offerti da Booking.com. Ci sono circa 300 hotel con prezzi, foto e i commenti di chi ha soggiornato prima di voi. Vai a Booking.com.

La Cattedrale di Friburgo

1

“Quella di Friburgo rimarrà dunque la più bella torre sulla terra”. Con queste parole lo storico svizzero Jacob Burckhardt dichiarò, nel 1869, il primato assoluto della splendida torre gotica del campanile della Cattedrale di Friburgo su tutte le chiese cristiane esistenti. E aveva delle ottime ragioni.

La Cattedrale di Friburgo
La Cattedrale di Friburgo

Per costruire la monumentale Cattedrale di Friburgo, che i tedeschi chiamano la Münster unserer lieben Frau, ossia la “Cattedrale di Nostra Signora”, ci vollero circa 350 anni, dal 1200 al 1513. Essa sorge nel luogo in cui si trovava un’antica chiesa romanica, di cui restano il transetto e la base delle torri laterali. La “nuova” cattedrale fu, invece, progettata in pieno stile gotico, sul modello della Cattedrale di Basilea, come si può notare dalla costruzione in pietra arenaria rossa, e si può ipotizzare anche l’impiego degli stessi scalpellini. Successivamente il modello di riferimento fu il gotico francese della Cattedrale di Strasburgo. La chiesa fu fortemente voluta dai residenti di Friburgo che, divisi in corporazioni, vollero contribuire alla sua realizzazione con i loro soldi. Ancora oggi non ci si spiega perché una piccola città, che all’epoca contava circa 9.000 abitanti e che non era sede vescovile, avesse desiderato la costruzione di una cattedrale così imponente.

Il vero protagonista della Cattedrale di Friburgo è il suo meraviglioso campanile che con i suoi 116 metri svetta sul panorama della città, rappresentando l’unica grande torre medievale compiuta della Germania e il primo campanile ad avere la guglia a traforo nella storia dello stile gotico. Altro aspetto interessante: le sue suggestive vetrate medievali, tra le poche in tutta la Germania ad essere in gran parte originali e non sostituite da copie. Il motivo? La chiesa riuscì miracolosamente a non subire danni durante la seconda guerra mondiale e quella che ammiriamo è proprio la stessa di 800 anni fa!

La Cattedrale di Friburgo domina la Münsterplatz, la piazza della Cattedrale dove si tiene ogni mattina (eccetto la domenica) il pittoresco Münstermarkt, un tipico mercato tedesco dove si possono acquistare fiori, frutta, verdura e specialità gastronomiche locali. Sulla Münsterplatz si affacciano anche importanti palazzi storici come l’Historisches Kaufhaus. Questo raffinato edificio rosso caratterizzato da un ingresso ad arcate era un tempo l’Antico Palazzo del Commercio, dove nel XIV secolo si depositavano le merci in attesa di pagare i dazi doganali e dove oggi si tengono eventi gastronomici e degustazioni.

Indirizzo
Münsterplatz, Piazza della Cattedrale

Come arrivare
A piedi

Orari di apertura

  • Da lunedì a sabato dalle 10:00 alle 17:00
  • Domenica dalle 13:00 alle 19:30

Costo del biglietto
Ingresso libero

Schwabentor e Martinstor, le porte della città di Friburgo

2

Anche Friburgo, come tutte le cittadine costruite nel lontano Medioevo, ha le sue caratteristiche porte d’accesso alla città. La Schwabentor e la Martinstor, costruite entrambe nel 1250, erano un tempo integrate nella cinta muraria cittadina e sono le uniche due porte, tra le cinque originarie, ad aver resistito a tutte le guerre, tanto da essere considerate oggi tra i simboli di Friburgo. A caratterizzare queste due torri difensive, dall’aspetto tipicamente medievale, le curiose leggende che le avvolgono.

Schwabentor una delle porte della città di Friburgo
Schwabentor una delle porte della città di Friburgo

La Schwabentor è la “Porta degli Svevi” perché si racconta che un giorno giunse dalla Svevia un commerciante di sale che, profondamente innamorato della cittadina di Friburgo, tentò di acquistarla portando con sé dei barili pieni di soldi. Ma la moglie, contraria a questo inutile sperperio di denaro, aveva riempito i suoi barili di sabbia e pietre e, quando il commerciante si trovò ad aprire una delle botti, fu deriso dagli abitanti della città. A raccontare questa storia un dipinto situato su un lato della torre che ritrae l’espressione delusa del commerciante di sale accanto al suo carro.

La Martinstor, invece, è la “Porta di San Martino” e la sua storia ci fa comprendere quanto questa città sia profondamente legata alla sua tradizione pur non rinunciando alla modernità. Quando nell’Ottocento si rese indispensabile la realizzazione di una linea tranviaria, una parte della cittadinanza voleva la demolizione della Martinstor, considerata un ostacolo allo sviluppo del trasporto cittadino. Ma il sindaco Otto Winterer si oppose alla distruzione del “testimone della storia più antica di Friburgo” e, per non rinunciare al passaggio del tram elettrico sotto l’arco della porta, decise di innalzare la torre di ben 40 metri!

Indirizzo
Schwabentor: Oberlinden, Alt-stadt (centro storico)
Martinstor: Martinsgässle, Alt-stadt (centro storico)

Come arrivare
A piedi

Il Vecchio Municipio e il Nuovo Municipio a Friburgo

3

Nella vivace Rathausplatz, la piazza del Municipio, vi accorgerete che gli edifici a cui prestare attenzione sono due. La città di Friburgo, infatti, può vantare la presenza di ben due palazzi del Municipio: l’Altes Rathaus, ossia il Vecchio Municipio, e il Neue Rathaus, il Nuovo Municipio, collegati tra loro da una passerella ed entrambi parte di un unico complesso amministrativo.

Il Vecchio Municipio di Friburgo
Il Vecchio Municipio di Friburgo

In realtà il vero antico palazzo del Municipio di Friburgo è un altro. Si tratta del Gerichtslaube (nella Turmstrasse) risalente al 1303, un edificio che il Re Massimiliano I considerava troppo piccolo, visto lo sviluppo crescente della burocrazia cittadina. Nel 1559 si ultimò, quindi, la costruzione del Vecchio Municipio, un palazzo rinascimentale elegante e raffinato, caratterizzato dal tipico loggiato e da alcuni dipinti dai colori molto vivaci. Purtroppo l’Altes Rathaus bruciò durante un attacco aereo nel 1944 e sopravvissero solo le mura esterne. La sua ricostruzione ha previsto degli ampliamenti interni e la realizzazione di facciate dipinte con il colore rosso della pietra arenaria locale.

Paradossalmente il Nuovo Municipio è un palazzo più vecchio dell’Antico Municipio. Fu, infatti, costruito tra il 1539 e il 1545 ma come parte dell’Università di Friburgo. Solo dal 1891 gran parte dell’Amministrazione fu trasferita in quest’altro splendido palazzo rinascimentale di colore bianco costituito da due case unite da un ampio portale caratterizzato da un colonnato, tre arcate, ampie finestre e balconate.

Indirizzo
Rathausplatz, Piazza del Municipio

Come arrivare
A piedi

I Bächle, i canaletti d’acqua di Friburgo

4

Friburgo è una cittadina unica e inimitabile. Ve ne accorgerete subito, passeggiando nel cuore della città vecchia, quando noterete la presenza di piccoli corsi d’acqua che scorrono senza sosta sui bordi delle stradine e dei vicoli, lasciandovi a dir poco sorpresi. Questi ruscelletti si chiamano Bächle, un termine svevo che sta a indicare proprio il diminutivo di “ruscello”, e hanno origini antichissime.

I Bächle, i canaletti d’acqua di Friburgo
I Bächle, i canaletti d’acqua di Friburgo

I primi Bächle furono costruiti nel XIII secolo, quando gli abitanti di Friburgo erano talmente terrorizzati dagli incendi da desiderare dell’acqua corrente sempre a disposizione, da poter prelevare nei pressi delle loro delicate case di legno. Fecero così deviare il corso del fiume Dreisam in questi piccoli canali di ogni dimensione che percorrono la gran parte del centro storico. La pendenza naturale della città di Friburgo rende lo scorrere dell’acqua continuo e costante, praticamente da sempre! Ma non è tutto. Con il passare dei secoli i Bächle hanno cominciato ad avere anche la funzione di garantire un costante apporto di acqua potabile in città e di acqua utile per le industrie.

Negli anni Settanta, con l’aumento delle auto in città, alcuni Bächle furono chiusi con delle grate, in quanto considerati pericolosi per la circolazione. Ma con la chiusura al traffico del centro storico e la completa pedonalizzazione, i Bächle sono tornati a nuova vita e caratterizzano in modo insolito e divertente la città di Friburgo. Nel corso delle vostre passeggiate vi imbatterete in alcuni ruscelletti molto originali, “decorati” con barchette colorate, biciclette, papere, stivali da pioggia, ponticelli e tanti altri elementi che li personalizzano. In estate i Bächle sono considerati un’attrazione divertente e rinfrescante per i bambini, che giocano a sfidarsi in avvincenti gare di barchette.

Una curiosità: un detto popolare sostiene che chi dovesse distrattamente finire con un piede in un Bächle, è destinato a innamorarsi di una donna o di un uomo del posto e, quindi, a tornare a Friburgo!

Indirizzo
In diverse strade del centro storico

Come arrivare
A piedi

Il quartiere Gerberau a Friburgo

5

Il quartiere di Gerberau è il più pittoresco della città di Friburgo. Qui nel Medioevo c’erano le antiche botteghe dei conciatori, degli artigiani e di altre corporazioni, la cui atmosfera è ancora oggi preservata grazie alla presenza di tipici negozi di abbigliamento, di artigianato locale e pelletterie.

A rendere ancora più affascinante il quartiere di Gerberau, il canale Gewerbekanal, più grande di quelli che attraversano la città, che ha conferito a quest’area della città l’appellativo di “Klein Venedig”, ossia “piccola Venezia”. Le acque di questo canale servivano soprattutto ai conciatori, ai mugnai e ai pescatori del posto per poter svolgere il loro mestiere.

L’atmosfera nel quartiere di Gerberau è piacevole, rilassante e molto silenziosa, tanto da farvi provare la sensazione di sbirciare nel passato medievale di Friburgo! Ma fate attenzione: passeggiando lungo il canale potrete notare un simpatico coccodrillo in pietra che spunta dall’acqua, pronto a inquietare i passanti più distratti.

Lasciatevi trasportare dai vicoli e dai ponticelli del colorato quartiere di Gerberau, sedetevi a un tavolino di uno dei vari caffè, o di un tipico biergarten a sorseggiare una birra, oppure fermatevi a curiosare in uno dei negozietti più originali, come quello dei pupazzi.

Vi consigliamo di raggiungere anche Augustinerplatz, la seconda piazza di Friburgo, animata da mattina a sera dai giovani studenti universitari che amano incontrarsi qui per chiacchierare, per trascorrere la loro pausa pranzo e per rilassarsi al sole tra una lezione e l’altra.

Indirizzo
Quartiere di Gerberau

Come arrivare
A piedi

La Collina di Schlossberg e lo Stadtgarten a Friburgo

6

Se dopo aver visitato la città di Friburgo desiderate godervi un po’ di relax, vi consigliamo di immergervi nel verde dello Schlossberg, una grande area collinare che raggiunge, nel suo punto più alto, i 456 metri di altezza.

La Collina di Schlossberg a Friburgo
La Collina di Schlossberg e lo Stadtgarten a Friburgo

Lo Schlossberg (letteralmente “Collina del Castello”) è un’oasi naturale che prende il nome da un’antica fortezza fatta costruire dai francesi nel 1679, poi andata completamente distrutta nel 1745. Ad oggi è visibile soltanto il perimetro di questo importante monumento.

Si può salire sullo Schlossberg o a piedi, partendo dalla Schwabentor e percorrendo un ponte pedonale, oppure con una funicolare che parte dal parco pubblico di Friburgo, lo Statdtgarten, e raggiunge la cima della collina in soli 3 minuti.

Una volta arrivati potrete immergervi nei sentieri alberati e nei vialetti dello Schlossberg e godervi un panorama mozzafiato sulla città dalla Kanonenplatz, la piazza dei Cannoni, dove vi sembrerà di avere il campanile della Cattedrale di Friburgo ai vostri piedi! E se volete provare emozioni più intense salite i 251 gradini della Salzbüchsle, una torre avveniristica che vi consentirà di ammirare l’intera città a 200 metri di altezza. Vi meraviglierete di avere davanti ai vostri occhi la straordinaria Foresta Nera!

Da abbinare alla vostra visita allo Schlossberg anche la piacevole passeggiata allo Statdtgarten, il parco pubblico cittadino, un luogo idilliaco ricco di alberi, fiori, giardini, siepi, laghetti e aree giochi per bambini che dal 1888 allieta residenti e visitatori dalla primavera all’autunno.

Funicolare di Schlossberg

Indirizzo
Schlossbergbahn, la funicolare parte dallo Stadtgarden

Come arrivare
A piedi

Orari di apertura

  • Dal lunedì alla domenica dalle 9:00 alle 22:00
  • Martedì dalle 9:00 alle 18:00

Costo del biglietto

  • Adulti: corsa singola 3,30 euro; andata e ritorno 5,50 euro
  • Bambini 6-14 anni: corsa singola 2,20 euro; andata e ritorno 3,50 euro
  • Bambini fino a 6 anni: gratuito

Stadtgarten

Indirizzo
Stadtgarten

Come arrivare
A piedi

Orari di apertura
Aperto 24 ore su 24

Costo del biglietto
Ingresso gratuito

La Foresta Nera

7

Friburgo si trova alle porte della Foresta Nera (Schwarzwald) uno dei luoghi più affascinanti della Germania. Avete qui l’occasione giusta per scoprire questo posto completamente immerso nella natura incontaminata, caratterizzato da splendidi boschi, fitte foreste di abeti, immense montagne, incantevoli laghi, estese vallate e piccoli villaggi che sembrano usciti da un libro di fiabe.

Il paesino di Gengenbach nella Foresta Nera

La Foresta Nera è un’immensa area verde che si estende per circa 13.500 km², arrivando ai confini con Francia e Svizzera, e che comprende due grandi parchi naturali. Il clima che caratterizza la zona è tra i più favorevoli della Germania, quasi sempre mite e soleggiato, motivo per cui la Schwarzwald è una delle mete più visitate dalle famiglie e da chi ama il contatto con la natura.

Per visitare la Foresta Nera partendo da Friburgo, il consiglio è quello di noleggiare un’auto per potersi spostare con più libertà e per esplorare i luoghi più affascinanti. Data la lunga distanza tra le cittadine o le località più interessanti, meglio pianificare un itinerario che preveda il pernottamento in posti differenti.

Friburgo è la base ideale per raggiungere la zona meridionale della Foresta Nera e i suoi splendidi laghi, per poi risalire nella parte settentrionale. In un itinerario nella Foresta Nera, le località da non perdere sono: il lago Schluchsee e il lago Titisee, le cascate di Triberg, le più alte della Germania, il monte Feldberg, ma anche le tipiche cittadine con le case a graticcio e dai tetti spioventi, come Gengenbach, Breisach e Schonach, dove si trova l’orologio a cucù più grande del mondo. Ma la meta più rinomata della Foresta Nera è senza dubbio la cittadina di Baden-Baden, una raffinata città ottocentesca considerata la “capitale estiva d’Europa”. Qui, avvolti da un’atmosfera da belle époque, ci si può rilassare nelle celebri terme, visitare il Casinò, scoprire i resti archeologici dei bagni d’epoca romana e passeggiare tra i viali alberati lungo il fiume Oos.

Indirizzo
Foresta Nera, Schwarzwald

Come arrivare
In auto

L’Europa-Park a Friburgo

8

Un motivo in più per programmare una vacanza a Friburgo con tutta la famiglia? Il mitico Europa-Park, considerato il parco divertimenti più grande della Germania e uno dei più importanti d’Europa, secondo solo a Disneyland Paris per numero di visitatori e qualità di attrazioni.

Una delle attrazioni L'Europa-Park di Friburgo
L’Europa-Park di Friburgo

L’Europa-Park si trova a Rust, una cittadina tedesca che dista solo 40 km dalla città di Friburgo, e rappresenta una tappa obbligata per chi viaggia con i bambini e per gli appassionati di parchi a tema, all’insegna di divertenti e avventurose attrazioni.

Dal 1978 ad oggi l’Europa-Park si è progressivamente ampliato fino ad estendersi su 900.000 mq e a comprendere più di 100 attrazioni, oltre a 5 grandi hotel a tema, un Villaggio Resort, un grande camping per camper e caravan e, ovviamente, tantissimi ristoranti di ogni tipo, cafè e bar.

Se vi state chiedendo perché l’Europa-Park abbia questa particolare denominazione, la risposta è semplice. Questo immenso parco divertimenti è interamente ispirato all’Europa ed è strutturato in 15 aree tematiche dedicate proprio agli stati europei, come l’Italia, la Francia, l’Inghilterra, i Paesi Bassi e, di recente, anche il Lussemburgo, l’Islanda, il Portogallo e la Grecia. Altre aree, invece, comprendono attrazioni che ruotano intorno a tematiche diverse, come La Foresta incantata Grimm, Arthur e il regno dei Minimei e La terra dell’avventura.

Ma le attrazioni più amate dell’Europa-Park sono le sue 13 montagne russe, tutte diverse, tutte spericolate e dedicate agli amanti dell’adrenalina e dell’alta velocità. Nell’Europa-Park non mancano percorsi acquatici e panoramici, sale cinematografiche girevoli e in 4D, esposizioni e spettacoli di ogni genere.

Indirizzo
Nella cittadina di Rust, a 40 km da Friburgo in Brisgovia

Come arrivare

  • In auto
  • In autobus, la fermata dell’Europa-Park è la stazione ferroviaria di Ringsheim

Quando

  • Stagione estiva da fine marzo a inizio novembre
    Aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:00
    Stagione invernale da fine novembre a inizio gennaio
  • Aperto tutti i giorni dalle 11.00 alle 19:00Chiuso il 24 e 25 dicembre

Costo del biglietto

  • Adulti: 49,50 euro
  • Bambini fino a 3 anni: gratis
  • Bambini dai 4 agli 11 anni: 42,50 euro
  • Over 60: 42,50 euro

Cosa mangiare a Friburgo

9

Friburgo è la città ideale dove poter assaporare le pietanze gastronomiche regionali della Germania del sud. Qui non troverete solo chioschi di würstel cucinati in tanti modi differenti, come il currywürst o il bratwürst, o la celebre cotoletta tedesca, la schnitzel con patate. Qui avete l’occasione per dedicarvi a un viaggio gastronomico “di confine”, provando piatti che risentono di influenze francesi e svizzere.

Da non perdere la flammkuchen alsaziana, una specie di pizza al forno ricoperta di cipolle, pancetta e una crema a base di panna acida ed erbe, il delizioso merluzzo al burro, la zuppa di verdure con le polpette e diversi tipi di insalate.

I luoghi più caratteristici dove mangiare a Friburgo sono i biergarten, birrerie con giardini esterni dove, oltre a mangiare, si possono anche assaggiare le birre di produzione locale. I più celebri biergarten di Friburgo sono il Martin’s brau e il Feierling, sempre molto affollati ma dove si ci si può immergere nella tipica atmosfera locale. Qui potrete ordinare salsicce di ogni tipo, stinco di maiale, schnitzel e bretzel, abbinati alle locali kartoffel (patate) cucinate in diversi modi. Il tutto va rigorosamente accompagnato da enormi boccali di birra.

Gli amanti del dolce non potranno non assaggiare la celebre torta di ciliegie (Schwarzwälder Kirschtorte), la Stefans kasekuchen, una specie di cheesecake con frutti di bosco, e la grappa di ciliegie (Kirschwasser).

La Flammucken Alsaziana da mangiare a Friburgo
La Flammucken Alsaziana da mangiare a Friburgo

Tra le specialità della Foresta Nera sono da assaggiare il prosciutto affumicato al legno d’abete (Schintzen), spesso accompagnato da asparagi, il salame di fegato di maiale (Leberwuist), il sanguinaccio nero e i distillati di frutta.

Hotel a Friburgo

10

Friburgo in Brisgovia non è una città molto economica e, ovviamente, i prezzi per una camera possono variare in base al periodo in cui si intende visitarla.

Se si desidera soggiornare al centro storico in alta stagione i prezzi possono anche partire dagli 80/90 euro a notte per due persone, mentre in bassa stagione partono dai 50 euro a notte. Per trovare prezzi più abbordabili ci si deve necessariamente allontanare dal centro o prenotare una camera nei pressi della stazione. In questi casi i prezzi possono variare dai 50 ai 90 euro a notte, anche in alta stagione.

Sono molti i viaggiatori che, per visitare Friburgo, scelgono di soggiornare in uno dei paesini vicini, sempre nella zona del Baden-Württemberg, in posizione strategica per raggiungere anche l’Europa-Park o la Foresta Nera. Qui i prezzi possono partire dai 50 euro a notte per una camera doppia in alta stagione.

Se invece desiderate includere una tappa a Friburgo nel corso di un itinerario in Alsazia, il nostro consiglio è soggiornare in città francesi, come Colmar da cui dista circa 50 km e dove i prezzi sono più bassi.

Se state cercando un hotel a Friburgo vi consigliamo di scegliere tra quelli offerti da Booking.com. Ci sono circa 300 hotel con prezzi, foto e i commenti di chi ha soggiornato prima di voi. Vai a Booking.com.