Il Castello Reale di Amalienborg a Copenaghen

La residenza invernale della famiglia reale, considerata il più bel palazzo in stile barocco della Danimarca.

Il Castello di Amalienborg a Copenaghen
Il Castello di Amalienborg a Copenaghen

La residenza invernale della famiglia reale danese di Amalienborg è considerata una delle più grandi opere di architettura danese in stile rococò. Questo elegante complesso, eretto nel 1750-68 su progetto dell’architetto di corte Eigtved durante il regno di Federico V, si compone di quattro edifici identici: Levetzau (Palazzo di Cristiano VIII), Brockdorff (Palazzo di Federico VIII), Schack  (Palazzo di Cristiano IX)e Moltke (Palazzo di Cristiano VII). 

I quattro edifici sono disposti attorno ad un ampio cortile ottagonale al centro del quale si trova l’imponente statua equestre di re Federico V. La statua, opera dallo scultore francese Saly, che ritrae il fondatore del complesso di Amalienborg e del quartiere esclusivo chiamato Frederiksstad, in posa come un imperatore romano, è considerata uno dei monumenti equestri più importanti del mondo.
Chiude il lato meridionale della piazza il colonnato con otto colonne ioniche eretto nel 1794-95 per collegare i palazzi Moltke e Schack. Completa il complesso un bel giardino dalla forma allungata con fontana circolare, che lo separa dal bacino del porto.

La bandiera danese: la più antica del mondo

Quando Sua Maestà la Regina si trova “in casa” (Palazzo Schack), la sua presenza viene segnalata dalla Dannebrog (bandiera) e dal tamburo lasciato dopo il cerimoniale del cambio della guardia. Piccola curiosità: la bandiera nazionale danese è la più antica bandiera al mondo, risale infatti al 14° secolo. La leggenda vuole che la bandiera cadde dal cielo nelle mani del re Valdemar II nel mese di giugno del 1219 durante la sua crociata in Estonia e, con la bandiera in mano, il re danese vinse la battaglia di Lydanise. Da allora, quella bandiera divenne lo stendardo della nazione.

Edifici aperti al pubblico

Il pubblico può visitare due dei quattro palazzi, e precisamente: una parte del Palazzo Levetzau, organizzato come un piccolo museo, che consente di ammirare alcuni degli appartamenti privati con i loro arredi originali e le collezioni di gioielli, porcellane, vetri e argenti della famiglia reale; Palazzo Moltke, utilizzato per accogliere e intrattenere ospiti e rappresentanti ufficiali, in occasione per lo più, di ricevimenti e banchetti.

La cerimonia del cambio della Guardia

Amalienborg è sorvegliato giorno e notte dalla Guardia del Corpo Reale, reggimento speciale istituito nel 1658, posto a protezione del sovrano e delle residenze e dei castelli reali.
Molto suggestiva la cerimonia del cambio della guardia (Vagtparade), accompagnata dalla musica della Banda della Guardia del Corpo Reale, che si svolge ogni giorno alle ore 12 sulla piazza di Amalienborg, se la Regina è nella residenza.

La cerimonia avviene ugualmente se, in assenza della regina, sono presenti ad Amalienborg il principe consorte o il principe ereditario in veste di regnanti, ma senza banda musicale.

La cerimonia comincia alle 11.30 dal Castello di Rosenborg e termina alle 12 ad Amalienborg. E’ possibile seguire o camminare insieme alle guardie vestite di blu (in occasioni particolari di rosso) e col copricapo di pelliccia d’orso,  durante il tragitto che porta da Roseborg ad Amalienborg e viceversa.

Amalienborg Slotsplads 5

Metro: fermata Kongens Nytorv
Autobus: 1A e 20E (Bredgade e Store Kongensgade); 26 (Dronningens Tværgade);350S (Kongens Nytorv)

Dal 2/01 al 12/02: da martedì a domenica 11.00-16.00
Dal 13/02 al 28/02: da lunedì a domenica 11.00-16.00
Dal 29/02 al 21/03: da martedì a domenica 11.00-16.00
Dal 22/03 al 28/03: da lunedì a domenica 11.00-16.00
Dal 29/03 al 30/04: da martedì a domenica 11.00-16.00

Adulti: 95.00 DKK; bambini: gratis