Il Teatro Nazionale Slovacco a Bratislava

Monumento storico alla cultura in cui hanno suonato i più grandi musicisti di fama internazionale.

Il Teatro Nazionale Slovacco (Slovenskè Narodne Divadlo o SND), è uno degli edifici più rappresentativi di Bratislava, città dalla ricca tradizione musicale e teatrale. Il bel palazzo neo-rinascimentale su cui troneggia la statua della musa della commedia (Talia) ed i busti di Goethe, Shakespeare, Liszt, Mozart e Katona ne decorano la facciata, si trova all’estremità est della lunga e verdeggiante piazza Hviezdoslav, in pieno centro storico. Sulla piazza, che prende il nome dal poeta slovacco Pavol Országh detto Hviezdoslav, celebrato con un’imponente statua, si affaccia anche lo storico Hotel Carlton che ha ospitato nelle sue stanze personaggi importanti come Mozart e Francesco Giuseppe.

Da sempre in prima linea nel panorama mondiale della musica

La costruzione del Teatro cominciò nel 1885-1886, durante il periodo dell’Impero Austro-Ungarico, su progetto degli architetti viennesi R. Fellner e H. Helmer, in sostituzione del più vecchio edificio teatrale. Il 22 settembre 1886 fu inaugurato, come Teatro Cittadino, con la rappresentazione Bánk bán di Ferenc Erkel, una delle più importanti opere liriche ungheresi.
Nel 1920 diventò Teatro Nazionale Slovacco. In poco tempo, il primo teatro professionale in Slovacchia, riuscì a farsi notare nel contesto di una matura cultura teatrale europea grazie alla pregevolezza delle sue opere liriche, delle produzioni teatrali e del balletto.

Personalità importanti della scena lirica mondiale come F. Saliapin, P. Mascagni, R. Strauss, G. Filip, R. Reznikov, e J. Obrazcova si sono esibiti qui, danzatori famosi come M. Fonteyn, A. Alonso, V. Vasiliev hanno calcato il suo palco; tutt’oggi il calendario degli eventi proposto è così ampio e di alto livello da non aver nulla da invidiare a quello del prestigioso Teatro dell’Opera di Vienna.
Sebbene nel 2007 sia stato aperto al pubblico il nuovo Teatro Nazionale (edificio moderno di sette piani con oltre 2000 camere e 3 sale principali ubicato nei pressi del nuovissimo complesso della Galleria Eurovea) riservato ad ospitare tutte e tre le sezioni del Teatro Nazionale Slovacco (opera, teatro e balletto), molte rappresentazioni hanno ancora luogo nella storica sede del Teatro, cornice magnifica per le performance classiche del bel canto e della danza. Il Teatro Nazionale Slovacco è molto famoso tra gli appassionati di lirica, di arte teatrale e tersicorea, sia per la qualità degli spettacoli, sia per i prezzi dei biglietti, molto più contenuti rispetto agli altri teatri europei.

La Fontana di Ganimede

Davanti all’ingresso del Teatro Nazionale Slovacco si erge una delle fontane più antiche di Bratislava, ovvero la Fontana di Ganimede (1888). Victor Tilgner, l’autore, trasse ispirazione per la sua opera dalla mitologia greca e, in particolare dalla leggenda di Ganimede, il bel giovane che Zeus, camuffato da aquila, rapì e portò sull’Olimpo dove ne fece il suo amante.

In cima alla fontana si trova la scultura in bronzo raffigurante Ganimede in volo su un’aquila con una coppa in mano (era il coppiere degli dei), nella parte inferiore, invece, è rappresentata la fauna selvatica autoctona attraverso figure di bambini che mostrano quattro tipi di pesce del Danubio le cui bocche spruzzano acqua (carpa, pesce gatto, pesce persico e luccio). La bella fontana circolare è, soprattutto d’estate, un popolare luogo d’incontro per gli abitanti di Bratislava.

Komenske namestie

Gli spettacoli iniziano alle 19.00

I biglietti possono essere acquistati presso l’ufficio centrale del Teatro, sulla piazza Komenske namestie (tra le vie Jesenskeho e Gorkeho), aperto dal lunedì fino al venerdì dalle 9 alle 20. I biglietti possono essere prenotati anche dal sito del Teatro www.snd.sk.