Il quartiere della Ribera a Barcellona

Il quartiere della Ribera. Una guida dettagliata a strade, piazze, palazzi e chiese del quartiere più romantico di Barcellona.

La Ribera a Barcellona
La Ribera a Barcellona

Alla Ribera (La Riva) si respira l’aria della Vecchia Barcellona, dei bohemien amanti delle donne, della vita notturna, delle gallerie d’arte e dei musei. La Ribera si trova tra il Parco della Ciutadella e la parte bassa della Via Layetana; è uno dei quartieri storici di Barcellona. Di sera, nelle stradine antiche e nei vicoli medievali, si respira un’atmosfera insolita, surreale, quasi fuori dal tempo. La luce dei lampioni crea un’atmosfera magica e impressionistica fatta di gallerie d’arte e musei d’avanguardia che si mischiano ai locali notturni.La vita degli artigiani, delle botteghe e dei mestieri tradizionali che di giorno animano il quartiere, di notte fa spazio a bar, ristoranti e locali alla moda.

Negli ultimi anni La Ribera si è trasformata in una delle zone più frequentate della città, adeguandosi ai ritmi della vita dei giovani. è proprio questa combinazione di svago, di spirito nuovo e moderno, insieme con la suggestiva cornice delle stradine medievali e con la presenza della chiesa di Santa Maria del Mar o dell’antico Mercato del Born, che fanno della Ribera una delle zone più attraenti della città.

Vicoli, piazze, chiese e palazzi in un’atmosfera senza tempo

La Ribera è stata per molto tempo il vero centro di Barcellona; il segno di questa centralità e dell’espansione marittima e commerciale dei catalani nel Mediterraneo è lo splendido edificio gotico della chiesa di Santa Maria del Mar. Ma anche la seducente Passeggiata del Born conserva edifici con resti gotici ed un palazzo del XIV secolo, mentre nella parte alta della Via Layetana troverete un tipico esempio del Modernismo: il Palazzo della Musica Catalana. L’antico Mercat del Born, costruito nel 1874 con una straordinaria struttura di ferro, confina con il Paseo di Picasso, dove si trova la scultura di Antoni Tapies, “Omaggio a Picasso”. La via più bella della Ribera è la Montcada, una via signorile della Barcellona medievale e rinascimentale che conserva un gran numero di palazzi costruiti tra il XIII e il XIV secolo. Qui c’è antica  cappella romanica del Marcos e il Museo di Picasso, uno dei musei più visitati di Barcellona.

Santa Maria del Mar

La Basilica di Santa Maria del Mare rappresenta, con la sua straordinaria bellezza, uno degli edifici sacri più belli di Barcellona e la massima espressione del gotico catalano puro. Costruita in quasi 50 anni (dal 1329 al 1384) dai marinai del quartiere che volevano, con i loro poveri mezzi, competere con i borghesi della città. Questa devozione è testimoniata dai capitelli, in cui si ritraggono scene di vita marinara. Il suo interno è molto spoglio ma alternato da armoniche colonne e dal rosone del XV secolo in stile gotico fiammeggiante. Appena entrati sorprende l’ampia struttura interna. Le vetrate policrome creano un’atmosfera particolare grazie alla luce che viene filtrata e agli straordinari dipinti del Giudizio Universale e l’Incoronazione della Vergine.

Santa Maria del Mar nella Ribera
Santa Maria del Mar nella Ribera

Il Palazzo della Musica Catalana

Il Palazzo della Musica Catalana è una delle principali sale di concerti del mondo. Fu costruito dall’architetto Lluis Domenech i Montaner durante gli anni 1905-1908 e da allora è stato considerato come uno delle massime espressioni del Modernismo; c’è chi lo ritiene l’edificio più modernista del mondo. Questa fama lo ha portato ad essere dichiarato nel 1997 “Patrimonio dell’Umanità” dall’Unesco. La sua facciata è ornata da ricchi mosaici che le danno un aspetto sublime; una delle prospettive più spettacolari del Palazzo è l’unione delle due facciate mediante una scultura straordinaria di Miquel Blay: rappresenta l’allegoria di una canzone popolare catalana. Sicuramente il pezzo fondamentale del Palazzo della Musica è la sala dei concerti, da cui si resta rapiti: si tratta di un recinto magico in cui i rilievi e le vetrate sanno indurre un’estrema suggestione. Tutto è dominato da una favolosa cupola capovolta in vetro policromo con decorazioni di sculture e vetrate. Attualmente questa rappresenta la principale sala di concerti della città, in cui si può assistere ad uno spettacolo musicale all’interno di un’indimenticabile cornice.

Direzione: Sant Francesc di Paula, 2
Telefono: 932 957 200
Orario delle visite: Agosto – ogni giorno dalle 10:00 alle 19:00. Per tutti gli altri mesi dell’anno: ogni giorno dalle 15:30 alle 19:00
Prezzo: 8 € – per studenti e pensionati 7 €

Il Palazzo della Musica Catalana a Barcellona
Il Palazzo della Musica Catalana a Barcellona

Il Museo Picasso

Il Museo di Picasso raccoglie la collezione di opere di formazione e di gioventù dell’artista più completa di tutti gli altri musei esistenti oggi. Allestito nei palazzi gotici medievali (recentemente ampliati) di Berenguer de Aguilar e delBaròn de Castellet, il Museo raccoglie specialmente le opere che l’artista dedicò all’amico Sabartès di cui sono esposti alcuni ritratti.

Scopri di più sul Museo Picasso.

Il Museo Picasso di Barcellona
Il Museo Picasso di Barcellona

Museo del Tessile e dell’Abbigliamento

Il Museo Tessile e dell’Abbigliamento di Barcellona è situato nel Palazzo Marquès di Llió, uno splendido edificio gotico signorile risalente al XIII secolo. Al suo interno viene conservata una ricca collezione che illustra la moda dal basso Medioevo all’inizio del XX secolo: abiti ricamati, calzature, guanti ed una straordinaria collezione di tessuti dal IV fino al XX secolo, tra cui arazzi, vestiario civile e complementi. Sono esposti anche gli attrezzi dell’industria tessile catalana appartenenti ai secoli XIX e XX e nelle ultime sale si sottolineano le collezioni del Modernismo e le creazioni dei grandi stilisti di moda del XX secolo: BalenciagaPedro Rodríguez e altri, che donarono i loro modelli al Museo. Accanto a questi abiti ci sono anche i costumi della collezione Manuel Rocamora y Vidal. Dopo la visita si può fare una pausa nel delizioso cortile con caffè.

Indirizzo: Carrer Montcada, 12-14
Telefono: 933 197 603
Orari di apertura: dalle 10 alle 20.
Chiuso 1 gennaio, 1 maggio, 24 giugno e 25 dicembre, tutti i lunedì (tranne quelli festivi)
Costo del biglietto: 6 euro
Come arrivare: Metro, Linea 1 fermata Glòries

Museo del Tessile e dell'Abbigliamento
Museo del Tessile e dell'Abbigliamento

La Ciutadella

Al limite della Ribera, prima di arrivare nella zona olimpica, c’è il Parco della Ciutadella che si trova dove una volta c’era la cittadella militare fortificata. Sono ancora visibili alcuni degli edifici originari come la Cappella, il Palau del Governador l’Arsenale, che oggi è sede del Parlamento della Catalogna. Il Parco è il luogo ideale per allontanarsi dal caos turistico della Città Vecchia; ha un aspetto accogliente e tranquillo, ideale per rilassarsi, passeggiando tra cascate, laghi, alberi e prati. All’interno trovano spazio il Museo di Zoologia e il parco zoologico.

Scopri di più nella nostra pagina dedicata alla Ciutadella.

Il Parco della Ciutadella a Barcellona
Il Parco della Ciutadella a Barcellona
Pubblicità
Alfonso Cannavacciuolo è un copywriter e redattore professionista. Scrive per aziende e agenzie pubblicitarie. Insegna scrittura in master e università e ha pubblicato tre manuali di scrittura con Hoepli editore. Appassionato di viaggi e fotografia, scrive guide e reportage. Ha fondato 10cose.it nel 2009. Oggi 10cose.it è uno dei principali portali turistici italiani.