La Casa di Pilatos di Siviglia

Tutte le informazioni per visitare la Casa di Pilatos a Siviglia: storia, opere, orari di apertura, costo del biglietto, come arrivare.

La Casa di Pilato a Siviglia
La Casa di Pilato a Siviglia

La Casa di Pilatos rappresenta un vero e proprio capolavoro dell’arte rinascimentale del XV secolo, costruito da Don Fadrique, primo marchese di Tarifa e probabilmente ispirato alla casa di Ponzio Pilato a Gerusalemme. La sua storia resta sempre un interessante capitolo: infatti il marchese Fadrique, essendosi accorto che la distanza tra la sua abitazione e la chiesa era uguale a quella tra la residenza di Ponzio Pilato e il luogo in cui Gesù venne crocifisso, stabilì lungo il percorso le 14 stazioni della via Crucis di cui la prima corrispondente al processo di Gesù, corrispondente alla sua casa. Questo è stato il motivo per cui si è creduto che il suo palazzo fosse la copia della residenza di Pilato, come anche ricorda il nome.

Una meraviglia architettonica italiana

Caratteristico elemento della Casa de Pilatos è il suo patio a 24 arcate con i maestosi busti dei Cesari e le statue romane o le pareti decorate in stile mudejar che esaltano la struttura mista di stili rinascimentale, gotico fiammeggiante e mudejar. L’edificio venne terminato intorno al 1533 grazie all’intervento dell’italiano Antonio Maria d’Aprile, mentre gli interni sono fatti da grandi saloni con i soffitti decorati, come nel salon dorado e da uno scalone coperto da una cupola in legno mudejar che porta al primo piano. Notevoli sono gli affreschi della galleria e della sala dei vetri del 1539 in cui sono raffigurati sempre i temi della natura e dell’antichità. Anche i suoi giardini meritano un’attenta visita.

[/vc_tta_section][/vc_tta_tabs]