La Mostra di Edward Hopper a Bologna

Fino al 24 luglio 2016 il Palazzo delle Esposizioni di Bologna ospita una straordinaria mostra dedicata a Edward Hopper.

La mostra di Hopper a Bologna
La mostra di Hopper a Bologna

Fino al 24 luglio 2016 a Bologna

 Fino al 24 luglio 2016 il Palazzo delle Esposizioni di Bologna una straordinaria mostra dedicata a Edward Hopper. Dagli acquerelli parigini ai paesaggi e scorci cittadini degli anni ‘50 e ’60, attraverso più di 60 opere, tra cui celebri capolavori come South Carolina Morning (1955), Second Story Sunlight (1960), New York Interior (1921), Le Bistro or The Wine Shop (1909), Summer Interior (1909). Un percorso nell’arte di questo straordinario narratore per immagini.

Chi era Edward Hopper?

Nato e cresciuto a Nyack, una piccola cittadina nello Stato di New York, Hopper studia per un breve periodo illustrazione e poi pittura alla New York School of Art. Dal 1906 al 1910 gira l’Europa e visita spesso Parigi, che lascia in lui un segno indelebile. Era un gigante alto 1,90 metri ma anche molto riservato e timido: scriveva o parlava pochissimo del suo lavoro. Amato da pubblico e critica, è stato celebrato anche quando era ancora in vita. Gli è stata dedicata la copertina del Time. John Updike, il grande scrittore americano, ha definito i suoi suoi quadri “calmi, silenti, stoici, luminosi, classici”.

South Carolina Morning
South Carolina Morning

Palazzo Fava: un capolavoro tra i capolavori

La mostra dedicata ad Edward Hopper è un’occasione unica per visitare anche Palazzo Fava. Inaugurato nel gennaio 2011, Palazzo Fava è oggi il Palazzo delle Esposizioni di Genus Bononiae. Con una superficie di oltre 2600 metri quadrati, ospita regolarmente mostre di respiro nazionale e internazionale, tra le quali quella dedicata alla La Ragazza con l’orecchino di perla.

Affrescato al piano nobile dai giovani Annibale, Agostino e Ludovico Carracci, Palazzo Fava è stato definito un romanzo storico per immagini. Tra i riquadri spicca l’episodio degli Incanti notturni di Medea, con la maga nell’atto di purificarsi al ruscello sotto i raggi della luna, definito il primo nudo moderno della storia dell’arte.

Gli incanti di Medea

Informazioni per la visita alla mostra di Edward Hopper a Bologna: orari, costo del biglietto e come arrivare

Palazzo delle Esposizioni, Via Manzoni 2, Bologna.

A piedi nel centro storico. Da Piazza Maggiore prendere via dell’Indipendenza e poi via Manzoni.

Lun – dom 10.00 – 20.00
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Intero € 13,00
Ridotto € 11,00