10 mercatini da visitare in Italia a Natale

10 mercatini da visitare in Italia a Natale

Natale è il periodo ideale per andarsene un po’ in giro per l’Italia a scoprire le meraviglie del nostro paese. Una motivazione in più è la presenza di piccoli e grandi mercatini in cui fare qualche regalo o gustare prodotti tipici locali. Ogni città o borgo ospita un piccolo o grande mercatino, quindi abbiamo dovuto fare una selezione su quelli più belli e caratteristici. Ecco quindi 10 mercatini di Natale in Italia da visitare in questo fine 2023!

Il mercatino di Natale di Bolzano

1

Il mercatino di Natale di Bolzano è il più grande non solo dell’Alto Adige, ma di tutta Italia. Da oltre 20 anni attira visitatori da tutta Italia:  nonostante sia così grande, è indescrivibilmente magico e possiede un fascino tutto suo. Dalla fine di novembre all’inizio di gennaio, cioè durante il periodo dell’Avvento, riempie la Piazza Walther nel centro di Bolzano con il suo profumo di Natale, il suo scintillante splendore e le sue luci magiche.

Scopri di più su Bolzano

Il mercatino di Natale di Merano

2

I Mercatini di Natale di Merano rivaleggiano per bellezza, grandezza e colori con quelli della vicina Bolzano. La tradizione è tipica dell’Alto Adige, quindi aspettatevi  un’atmosfera assolutamente magica: il profumo di cannella e spezie, di cibo e dei dolci fatti in casa risveglia i ricordi dell’infanzia.

La calda luce delle casette di legno e gli alberi di Natale addobbati fanno risplendere non solo gli occhi dei bambini. Gli artigiani che abilmente lavorano i loro prodotti trasmettono un magico calore. Una visita ai Mercatini è un’ottima occasione per scoprire Merano, le Terme e i suoi castelli.

Scopri di più su Merano

Il Natale a Canale di Tenno

3A 7 km da Riva del Garda, nel versante trentino del Lago di Garda, c’è Tenno che vale una visita per il fascino medievale e per le bellezze paesaggistiche. A fare da cornice il Lago di Tenno, attrezzato con sentieri per passeggiare nella natura e servizi tra cui un chiosco, un’area di sosta e un campeggio.
Da non perdere a Tenno il piccolo borgo di Canale di Tenno da cui partire alla scoperta del lago tramite un comodo sentiero che si percorre in venti minuti a piedi.

Canale fa parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia ed è insignito della Bandiera Arancione del Touring Club. Da vedere la Casa degli Artisti che negli anni Sessanta è stata luogo di incontro di pittori che qui trovarono ispirazione.

Nel periodo delle festività tra novembre e dicembre a Canale di Tenno vengono allestiti i Mercatini di Natale, sono molto suggestivi e ben organizzati.

Scopri Tenno e altre 17 mete sul Lago di Garda

Il Mercatino di Riva del Garda

4

Nella parte nord del Lago di Garda, a pochi chilometri da Tenno, si incontra la bella e rinomata Riva del Garda. Siamo sempre in Trentino Alto Adige, nella provincia autonoma di Trento, da cui siamo lontani circa 50 chilometri.

Un connubio senza eguali tra lo specchio del lago e lo sfondo delle Dolomiti del Brenta.
Riva del Garda, considerata la “perla del lago di Garda“, è immersa, infatti, in un paesaggio straordinario: limoni, ulivi, oleandri e palme da un lato, e la montagna dall’altro, a ricordarci le vicine Dolomiti del Trentino.

I mercatini di Natale si svolgono nel cuore di Riva, in Piazza III Novembre. Qui è evidente l’influenza austroungarica di un tempo, che si ritroviamo nelle belle facciate dei palazzi illuminati a Natale da un meraviglioso spettacolo di luci e dalle casette del mercatino.

Un’occasione imperdibile per scoprire Riva del Garda

Natale ad Aosta

5

Restiamo sempre al Nord ma spostiamoci all’altro estremo, in Valle D’Aosta. Il centro storico di Aosta si trasforma in un villaggio del Natale con oltre 50 casette di legno che vendono soprattutto prodotti enogastronomici locali DOP e DOC. Da non perdere anche il presepe vivente nel meraviglioso Castello di Bard. 

Scopri di più su Aosta e il Castello di Bard

Gubbio "Città del Natale"

6

Gubbio è uno dei luoghi d’Italia dove il Natale è più sentito. Prima di tutto, Gubbio ha il record dell’albero di Natale più grande del mondo.

Interamente costruito lungo il Monte Ingino con circa 500 luci colorate, l’albero ha una base di circa 450 metri di base e quasi 700 di altezza. Si accende al tramonto ogni giorno dal 7 dicembre al 10 gennaio di ogni anno.

Sempre nello stesso periodo, il Quartiere di San Martino si trasforma in un immenso museo all’aperto: statue a grandezza naturale, scene bibliche, antichi mestieri e molto altro trasformano questo quartiere fuori dal tradizionale flusso dei turisti in un’attrazione affollatissima.

Se invece andate a Gubbio lontani dal periodo delle feste ma avete nostalgia del Natale, nella chiesa di Sant’Agostino c’è un bel presepe permanente. Infine una curiosità: la chiesa di San Giovanni che per molti anni ha ospitato Terence Hill che qui girava le scene di Don Matteo. A Natale la chiesa viene illuminata con un bel gioco di luci colorate.

Scopri Gubbio

Il mercatino di Natale di Arezzo

7

Piazza Grande o Piazza Vasari di Arezzo è uno dei più armonici complessi architettonici d’Italia, quindi del mondo. Costruita in ripida salita, sulla sua insolita forma a trapezio si affacciano chiese, edifici storici, loggiati e antiche botteghe. A Natale, la piazza diventa ancora più bella perché qui e nello spazio verde de Il Prato si organizza il bellissimo Natale aretino. Tante “casine” in legno che offrono street food locale, artigianato e prodotti tipici. Passeggiando in un’atmosfera da favola qui si possono trovare magnifiche idee per i regali natalizi e tantissime cose buone per soddisfare i palati più golosi.

Scopri di più su Arezzo Città del Natale.

Piazza Navona a Roma

8

In qualsiasi giorno dell’anno, a qualsiasi ora, a Piazza Navona c’è gente. Non sono solo turisti, ma anche molti romani, che qui vengono a sedersi sulle panchine, a prendere un gelato nei bar lungo la piazza, o, semplicemente, a guardare la folla dei turisti passeggiare tra le fontane ed i palazzi di questo capolavoro del Barocco romano Piazza Navona è una delle piazze più amate dai romani, da secoli luogo deputato al divertimento di poveri e aristocratici. A Natale la piazza è ancora più bella perché qui si organizza un mercato secolare, con la classica giostra che lo rendono un luogo tanto amato da romani e turisti.

Forse è per questo che qui il business del turismo non è riuscito a svuotarla del tutto dei romani. A Piazza Navona i ragazzini continuano a giocare a pallone e le famiglie romane a darsi appuntamento.

Scopri di più su Piazza Navona a Roma

San Gregorio Armeno a Napoli

San Gregorio Armeno a Napoli, la via dei Presepi

9

A San Gregorio Armeno è Natale tutto l’anno. In tutti i mesi, anche quando fa caldo e il Natale è lontano, i maestri sono all’opera per costruire i tipici presepi in sughero e i pastori in terraccotta.

L’atmosfera di San Gregorio Armeno comincia a riscaldarsi a novembre, ma è dicembre il mese in cui la strada è è gremita di gente a ogni ora del giorno. Questo fa di San Gregorio una delle 20 cose che tutti i turisti corrono a vedere a Napoli.

Ogni maestro presepiale sa consigliare perfettamente il suo cliente rispetto al significato, il simbolo e l’uso di ogni pastore. Parlare con loro è un viaggio nelle tradizioni di Napoli e nella gentilezza proverbiale dei napoletani.

Scopri di più su San Gregorio Armeno a Napoli

Natale a Matera

Cosa vedere a Matera

10

Matera è un presepe a cielo aperto ogni giorno dell’anno ma a Natale il suo fascino diventa irresistibile. In questa città, tra le più antiche del mondo, dove storia, cultura, natura, si incontrano e si fondono ogni anno viene organizzato un Natale che crea scenari e scorci dal fascino impareggiabile. Quest’anno il tema del Natale è “Il presepe d’Italia: pane e pace”, che dall’8 dicembre 2023 prevede 4 km di percorso.

Si parte dal centro storico attraversando il sasso Barisano ed il Sasso Caveoso con oltre 200 presenze tra attori professionisti, figuranti, rievocatori storici e compagnie teatrali provenienti da tutta Italia.

Scopri Matera