Leggi da conoscere durante una vacanza a Lisbona

Alcol, droga, sesso, guida. Tutte le norme da conoscere e rispettare per passare una vacanza tranquilla.

Prostituzione e consumo di alcol e droga

In Portogallo, quindi anche a Lisbona, l’acquisto, il possesso e il consumo di droga per uso personale è legale mentre lo spaccio è severamente proibito. Per quanto riguarda il consumo di alcol, è vietata la vendita ai minori di 16 anni. La prostituzione non è reato ed è largamente tollerata (come vedrete in alcune zone di Lisbona), mentre è punito lo sfruttamento della prostituzione. 

Alla guida di un'auto

NORME GENERALI

In Portogallo la guida e la precedenza è a destra, come in Italia e la segnaletica segue le norme internazionali come nel nostro paese. Per guidare è necessaria la patente, il certificato di proprietà e l’assicurazione.

LIMITI DI VELOCITÀ

In città il limite di velocità è di 50 km/h mentre sulle strade statali è 90 km/h e 120 km/h in autostrada.

Un tasso di alcolemia pari o superiore a 0,5 grammi / litro implica il divieto di guidare.

L’uso delle cinture di sicurezza è sempre obbligatorio.
Il Codice della Strada vieta l’utilizzo dei telefoni cellulari durante la guida dei veicoli se non si dispone di un viva voce o un auricolare.

Vi ricordiamo che in Portogallo le multe si pagano sul posto.

ALCOL E GUIDA

In Portogallo non si può guidare con un tasso di alcol nel sangue pari o superiore a 0,5 grammi per litro. In caso di controllo di polizia con l’etilometro e un tasso compreso tra 0,5 g/l e 0,8 g/l, c’è l’interdizione alla guida da 1 mese a 1 anno, e il pagamento di una multa tra i 250,00 e i 1.250,00 euro. Con un tasso compreso tra 0,8 g/l e 1,2 g/l c’è l’interdizione alla guida da 2 mesi a 2 anni e una multa variabile tra i 500,00 e i 2.500,00 euro. Un tasso pari o superiore a 1,2 g/l è considerato un crimine punito con la reclusione fino a 1 anno oltre al ritiro della patente per un periodo compreso tra i 3 mesi e i 3 anni.

Ambasciata italiana a Lisbona

Nel caso in cui qualcosa dovesse andare storto, vi ricordiamo che a Lisbona c’è l’Ambasciata Italiana a cui rivolgersi:

Ambasciata d’Italia
L.go Conde de Pombeiro, 6
1150-100 Lisbona
Tel. 00351.213.515.320
Fax 00351.213.521.516
00351.213.551.420
e-mail: ambasciata.lisbona@esteri.it
web: www.amblisbona.esteri.it