La Cappella Reale di Granada

Tutte le informazioni per visitare la Cappella Reale di Granada. Storia, cosa vedere, orari di apertura e prezzo del biglietto.

La Cappella Reale di Granada
La Cappella Reale di Granada

Nel cuore di Granada si erge questo meraviglioso monumento in stile gotico, simbolo della città. È situata all’interno della Cattedrale e venne costruito nel 1506 da Enrique de Egás, per custodire i sepolcri dei Re Cattolici Isabella di Castiglia e Fernando di Aragona. Furono proprio i re a voler essere sepolti in un posto degno di gloria stabilendo che la cappella dovesse sorgere accanto alla cattedrale.

Il Mausoleo e l'Altare

Al centro dell’unica navata del tempio funerario si trova il mausoleo con i sepolcri reali e sull’altare ecco spuntare il rinascimentale retablo del 1520 opera di Felipe Vigarny. In questa cappella hanno lavorato maestri come Gil di Hontañón, Juan di Badajoz il Vecchio e Lorenzo Vázquez.

Il Museo

Da un corridoio si può accedere anche al Museo che raccoglie una serie di dipinti e una collezione di bandiere della conquista di Granada, oltre alla corona e lo scettro di Isabella e la spada di Ferdinando d’Aragona. Notevole è anche la collezione di opere dei maestri fiamminghi, spagnoli e italiani.

Informazioni per la visita alla Cappella Reale

Orari di apertura

Dal 1 di aprile al 31 di ottobre, dal lunedì al sabato, dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00. Domeniche, dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.
Dal 1 di novembre al 31 di marzo, dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30. Domeniche, dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30.
Chiusure: 1 e 2 di gennaio, venerdì Sacro (25 marzo), 12 ottobre e 25 dicembre.

Prezzo del biglietto

Biglietto intero: 3 € – Gratuito per minori di 9 anni.

Come arrivare alla Cappella Reale

A piedi: la Cappella si trova accanto alla Cattedrale nel centro di Granada e ci si arriva facilmente a piedi.