La Città Vecchia di Cracovia

Dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità, Stare Maisto, o città Città Vecchia, è il punto nevralgico della vita pubblica, culturale e commerciale di Cracovia.

Per cogliere la magia e l’atmosfera del passato di Cracovia non c’è modo migliore che passeggiare per la Città Vecchia (Stare Miasto) un’area quasi completamente pedonalizzata. Stare Miasto è un concentrato di stili architettonici, dal gotico al rinascimentale, al barocco, come dimostrano i bellissimi palazzi, le chiese, la basilica di Santa Maria (foto in basso di Liv Unni Sodem), le abitazioni, testimoni della lunga e gloriosa storia di Cracovia. Non a caso, nel 1998, il centro storico di Cracovia è stato dichiarato dall’UNESCO, Patrimonio Mondiale dell’Umanità. 

Le antiche mura della città fortificata

Un tempo, la Città Vecchia era circondata da una cinta muraria di 5 km. Distrutta durante l’occupazione austriaca, non ne rimane che un breve tratto contiguo alla porta di San Floriano (Brama Florianska), unica rimasta delle 8 porte che in passato difendevano la città. Oggi le mura antiche sono vivacizzate dall’esposizione dei quadri degli artisti di strada che animano le mura e che ne fanno un angolo della città davvero suggestivo). Il Barbacane (Barbakan) era un bastione di difesa militare del tardo XV secolo, costruito per proteggere la porta della città. Il Barbacane insieme alla Porta di San Floriano forma l’inizio della Strada Reale (Dròga Krolewska), chiamata così perché in passato veniva usata dalla famiglia reale, dai principi e dagli ospiti d’onore per raggiungere il Castello di Wawel.

Il Planty

Oggi, al posto dell’antica fortificazione, troviamo il parco cittadino del Planty camminando nel quale è possibile percorrere ad anello la vecchia città. I bellissimi giardini risalgono al XIX secolo e sono divenuti, in breve, il posto preferito dai residenti per un po’ di relax.

Il Rynek, la piazza più grande d'Europa

Cuore pulsante del nucleo medievale è l’immensa Piazza del Mercato (Rynek Glowny, un quadrato di 200 metri per lato), datata 1257, simbolo di Cracovia e fra le più grandi piazze d’Europa. La piazza, ora come in passato, è il punto nevralgico della vita pubblica, culturale, commerciale di Cracovia. Vi incanterà con i suoi caffè, le gallerie, i banchi dei fiori, le carrozze trainate dai cavalli e gli spettacoli improvvisati di musicisti ed artisti di strada. Per saperne di più, visitate la nostra pagina dedicata al Rynek di Cracovia.

Il Sukiennice

Al centro del Rynek si erge imperioso l’antico Mercato dei tessuti (Sukiennice). Costruito nel XIII secolo come centro del commercio dei tessuti, distrutto da un incendio (1555), venne ricostruito in stile rinascimentale. Per saperne di più, visita la pagina dedicata al Rynek.

La Basilica di Santa Maria

Nel Rynek, spicca la sagoma della Chiesa-Basilica di Santa Maria (Bazylica Mariacka), chiesa gotica del XIV secolo con le sue due torri di altezze differenti (69 metri l’una ed 81 metri l’altra). Per saperne di più, visitate la nostra pagina dedicata alla Chiesa di Santa Maria.