Il Prater di Vienna: il fascino retrò della ruota panoramica

Tutte le informazioni utili per visitare il Prater di Vienna, il parco divertimenti simbolo della capitale austriaca

Il Prater di Vienna

Non si può sfuggire al fascino antico della ruota panoramica del Prater di Vienna. Non perché sia un’attrazione spettacolare: in giro per l’Europa ci sono ruote che in quanto ad adrenalina assicurano molto di più.

Semplicemente, il Prater è un’istituzione di Vienna, come una vecchia zia a cui non si può non fare visita.
Anche perché è lì da più di un secolo e faceva divertire i viennesi quando nelle altre parti d’Europa al massimo la gente si trastullava inseguendo le lucertole. Ma il Prater non è solo “ruota”: ci sono molte altre cose da fare e vedere. C’è un parco divertimenti, alcuni ottimi ristoranti, un’immensa area verde e anche qualche spiaggia per chi vuole provare l’ebbrezza di tuffarsi nel Danubio Blu.

Il parco divertimenti del Prater

Se volete fare un po’ di tiro a segno, girare nella casa degli orrori, portare i vostri bimbi nel trenino e ritrovare attrazioni ormai introvabili se non nelle fiere di paese, il parco divertimenti del Prater è il posto giusto. La ruota panoramica resta l’attrazione principale: e anche se non ci salite sopra, è d’obbligo almeno una foto ricordo. Se invece non avete paura della ruggine che qua e là fa capolino intorno al meccanismo di rotazione, potete salire sulla ruota e godervi una bellissima visita su Vienna. Se volete stupire chi vi accompagna, potete prenotare una cena romantica o un’intera cabina arredata da Swarovsky. Ma il parco non ha solo vecchi baracconi fine secolo: ci sono diverse attrazioni ultra-moderne, tra cui la giostra più grande del mondo che gira su una torre alta 107 metri e che strapazza per bene chi ci si avventura sopra.

Una passeggiata nel verde del Prater

Espletata la formalità di rito del giro sulla Ruota, si può partire alla scoperta degli angoli meno turistici e più segreti del Prater: ci sono boschi, prati, spiagge lungo il Danubio, piste ciclabili e per pattinare. Il cuore del Prater verde è la Hauptallee, un largo viale di 4,5 chilometri con ai lati alberi secolari.

Qui si incontrano i ciclisti, chi fa una corsa per restare in forma, i calessi che portano gli innamorati e chiunque voglia un po’ di relax all’aria aperta. Si possono prendere a noleggio delle biciclette, oppure, se vi piace la comodità c’è il trenino Liliputbahn che parte vicino alla Ruota panoramica. Se vi trovate a Vienna da maggio a settembre e volete fare un bagno, lungo il viale c’è l’ingresso allo stabilimento balneare Stadionbad. Se vi allontanate un po’ dall’Hauptallee scoprirete un Prater ancora meno affollato, con boschi, prati e scorci sul Danubio, fino ad arrivare (dopo 13 km a piedi!) alla pianura fluviale Freudenau. Potrete riposare facendo un giro in barca, andare a cavallo o, semplicemente, fare una rilassante passeggiata.

Cosa e dove mangiare al Prater di Vienna

Cosa mangiare al Prater di Vienna
Cosa mangiare al Prater di Vienna

Una buona parte del Prater è dedicata al cibo: ci sono bar, ristoranti, tavole calde, caffè, chioschi vari dove gustare le tradizionali specialità viennesi. Non a caso questa parte del parco è stata ribatezzata dagli stessi viennesi Wurstelprater, e non stiamo a spiegarvi perché. Il posto migliore dove mangiare salsiccia, zampetto di maiale e bere birra è la Schweizer House. Chi cerca una cucina più sofisticata può andare al ristorante che si trova nell’antico casino di caccia Lusthaus, che si trova alla fine del viale Hauptallee o alla Altes Jägerhaus, che offre una cucina viennese raffinata e creativa. Anche nella zona della ruota ci sono alcuni buoni ristoranti tipici, tra cui il Salamucci.

Stephansplatz, Centro Storico

Metro U1 e U3: Stephansplatz

Lun – Sab 06:00 – 22:00
Dom 07:00 – 22:00
Festivi 07:00 – 22:00
Visita del duomo durata: 30 min. circa tutti i giorni ore 15:00
Visita del duomo in lingua inglese, durata: 30 min. circa Lun – Sab, 10:30
Visita delle catacombe, ogni mezz’ora o quarto d’ora:
Lun – Sab, 10:00 – 10:30 / 13:30 – 16:30
Dom e festivi 13:30 – 16:30

Ascensore per la Pummerin (gennaio – giugno e settembre – dicembre) tutti i giorni 08:15 – 16:25
luglio e agosto: tutti i giorni 08:15 – 18:00

Salita della “Torre Sud” tutti i giorni, 09:00 – 17:30
Luglio – settembre: visita guidata serale con giro sul tetto Sab, 19:00

Duomo gratis.
Catacombe solo visite guidate 5,50 €
Pummerin 5,50 €
Steffl 4,50 €
Prezzo completo inclusi Torre Nord e Tesoro 17,90 €