Shopping e prodotti tipici a Minorca

Shopping a Minorca. Tutte le informazioni per fare acquisti sull'isola spagnola: prodotti tipici, souvenir e i negozi in cui acquistare.

Come le altre isole delle Baleari, anche a Minorca le cittadine grandi e piccole sono disseminate di botteghe e negozietti dove comprare qualcosa da portarsi a casa come ricordo.Però, se non vi accontentate della solita palla con la neve all’interno, sarà il caso di uscire un po’ dai percorsi abituali dei turisti. I prodotti realmente tipici di Minorca sono tre: le calzature, la gioielleria e la gastronomia.

Gastronomia

Una delle cose indispensabili da portarsi a casa per affrontare il freddo inverno ricordando la vacanza a Minorca è il Gin Xoriguer, liquore prodotto dalla distillazione di uve e aromatizzato con bacche di ginepro; è una bevanda storica dell’isola, nata durante la dominazione inglese del XVIII secolo. La sua bottiglia, con l’immagine dell’antico mulino a vento della famiglia che l’ha inventata, è diventato un simbolo di tutta l’Isola. Dal Gin e con l’aggiunta di succo di limone (un terzo di Gin e 2 terzi di limonata), deriva la Pomada (e la Pallofa, una variante con soda e scorza di limone), grande protagonista delle feste popolari di Minorca.

Altrettanto celebre e buono è il formaggio Doc di Mahón, il queso composto dal 90% di latte di mucca e il 10% di latte di pecora. Per portarselo a casa è consigliabile acquistarlo gli ultimi giorni prima di partire. Lo si trova anche nei supermercati, ma è meglio comprarlo nelle botteghe tipiche, nelle fabbriche o nei laboratori artigianali.
Tipiche di tutte le Baleari sono anche le Ensaimadas, che imparerete a conoscere con le colazioni in albergo: sono dolci rotondi formati da sfoglie: si possono acquistare confezionate in tutti i negozi di alimentari. Andateci piano: sembrano leggere, ma il nome deriva da Saim, grasso di maiale. Sempre in tema di maiale, non potete dimenticare di fare scorta di sobresada, botifarrò bianco e nero.

Ceramiche

Per quanto riguarda i prodotti tipici dell’artigianato locale, Minorca è molto conosciuta per le sue ceramiche decorate a mano. I Gerriers, (da giarra) producono ogni tipo di prodotto: giarre, bicchieri, piatti, terrine, tazze, vasi e tutto quanto si possa fare con della semplice argilla cotta al forno e poi splendidamente decorata.

Gioielli

La tradizione dell’argenteria e della gioielleria di Minorca risale al XVIII secolo, quando orecchini, fibbie, tabacchiere, bottoni e medaglie create dagli artigiani locali, superarono i confini dell’Isola. A metà del 1900 i primi laboratori iniziarono la produzione di borsellini in filo d’argento, che fecero la fortuna dell’artigianato orafo di Minorca. Oggi l’Isola è uno dei poli mondiali di produzione di bigiotteria , tanto che è anche sede di Eurobijoux, la Fiera internazionale che per più di cinquanta anni ha attirato qui a Mahon i più importanti operatori del mondo. CalzatureLa fabbricazione delle scarpe è ancora oggi una delle attività principali dell’Isola. La loro qualità è riconosciuta in tutto il mondo. Sono prodotte da artigiani e da grandi imprese, insieme agli accessori in pelle e cuoio; di questa identità tipicamente artigianale sono espressione le celebri abarcas menorchine, calzature un tempo utilizzate solo dai pescatori e oggi divenute simbolo dell’isola. All’inizio vi faranno un po’ penare, ma poi sono comodissime e indistruttibili. Le principali fabbriche di scarpe si trovano a Ciutadella, Ferreries ed Alaior. Le abarcas si possono acquistare in tutti i mercatini popolari.

Dove acquistare a Minorca:

Gastronomia

Gin Xoriguer
La distilleria di Gin Xoriguer si trova sul Molo di Ponente, 91.
07701 Maó. Tel.: 971 362 197. Fax: 971 354 559.
E-mail: xoriguer@cconline.es
Orario di visita: Da maggio ad ottobre, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 13. Da novembre ad aprile, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18.

Formaggio di Mahon
Nell’isola ci sono diverse aziende che lo producono; la più famosa è Coinga. I suoi prodotti si trovano in tutti i negozi di alimentari e nei mercati. Ca’n Florit, invece, lo produce ancora artigianalmente. Per acquistarlo, si può andare al Mercat d’es Claustre di Maó.

Salumi
Da Embotis Luna, presso Forners i Pastissers, parc. 43-45, modulo 6, a Ciutadella. E’ una piccola impresa familiare che da sempre produce i salumi tradizionali dell’Isola.

Ceramiche

Uno dei più famosi artigiani è Arturo Gener, che ha la sua fabbrica a Ciutadella. Molto bravi e famosi anche i fratelli Lora Buzón, sul molo di ponente di Mahón.

Gioielli

Per acquistare i prodotti delle gioielleria locale, l’ideale è visitare i negozi che si trovano intorno al porto di Ciutadella e a Calasfons, vicino Es Castell.

Calzature

Potete conquistarvi le vostre avarques da Uris Mercadal a Plaça De Jaume II, 10 a Ciutadella