Lisbona

Lisbona-Il caratteristico tram 68-Foto di wili_hybrid

10 cose da fare e vedere a Lisbona

Lisbona è città popolare, indolente e malinconica, come tutte le grandi città di mare, soprattutto quelle che stanno un po' più al sud. E così sono i suoi abitanti il cui carattere si comprende prima e meglio ascoltanto il Fado, le canzoni che i marinai portoghesi cantavano sulle navi con cui partivano alla conquista del mondo. Vi invitiamo a scoprire i quartieri della città, dal Bairro Alto, fino alla Baixa, passando per Belem e il Chiado: solo in queste zone potrete scoprire la vera identità culturale di Lisbona, vedere la gente del posto che compie azioni squisitamente quotidiane come fare la spesa o portare a spasso i cani e sentire il caratteristico e malinconico fado suonato in qualche localino tipico. Vi proponiamo le 10 cose più importanti della città che non dovete assolutamente perdere per comprendere pienamente il fascino unico di Lisbona. Se invece state cercando un hotel a Lisbona, vi consigliamo di scegliere tra quelli offerti da Booking.com. Ci sono circa 300 hotel con prezzi, foto e i commenti di chi ha soggiornato prima di voi. Vai a Booking.com
Lisbona-Quartiere Baixa-Foto di Kristin Wolff

La Baixa di Lisbona

Il quartiere della Baixa è il cuore della città, la parte di Lisbona che parte dalle rive del Tago e arriva fino all'Avenida da Liberada. Questa zona è stata completamente distrutta dal terribile terremoto del 1755, per poi essere ricostruita in modo impeccabile: la Baixa non solo è il simbolo della speranza e di una ricostruzione fatta in modo preciso e accurato, ma è anche un esempio meraviglioso di architettura neoclassica. Il Marchese di Pombal, primo ministro del re Josè I, la volle riedificare così come la vedete oggi, con molte strade dedicate esclusivamente ai pedoni e numerosi bar, ristoranti, negozi. I luoghi che non potete assolutamente lasciarvi sfuggire di questo quartiere sono la Praca do Rossio, la Praca do Commercio e l'Elevador de Santa Justa.
Lisbona-Bairro Alto-Foto di revertebrate

Il Bairro Alto di Lisbona

Per molti secoli il Bairro Alto è stato il quartiere delle famiglie benestanti: i ricconi di Lisbona vivevano in questa zona evitando accuratamente i posti più malfamati della città. Dal 1800 in poi le cose cambiarono e il Bairro Alto acquisì una doppia personalità che ancora adesso lo caratterizza: da una parte le famiglie aristocratiche e dall'altra i creativi, gli artisti squattrinati, le librerie, i ristoranti e gli antiquari. Il Bairro Alto si contraddistingue per essere il quartiere dei giovani e del divertimento: nel fine settimana i ragazzi di Lisbona si incontrano qui per scambiare quattro chiacchiere, andare in qualche esclusivo locale jazz o dilettarsi nei balli di gruppo in qualche posto più alla mano.
Lisbona-Il Chiado-Foto di Renato Guerreiro

Il Chiado di Lisbona

Pare che a Lisbona incendi e terremoti abbiano in parte fatto bene, perché anche il Chiado, gravemente danneggiato dalle fiamme nel 1988, è stato ricostruito così bene e in uno stile così fedele a quello originario, che passeggiando per queste strade non vi accorgerete di nulla. Chiado vuol dire astuto, ma anche malizioso e pare che proprio queste fossero le caratteristiche di Antonio Ribeiro, poeta e frate, che veniva soprannominato O Chiado. Quartiere preferito da Pessoa, malinconico poeta e scrittore portoghese, il Chiado attualmente è ricco di negozi raffinati, librerie e teatri. Uno dei luoghi di ritrovo più famosi è anche quello che Pessoa amava molto e dove trascorreva gran parte delle sue giornate: è il caffè A Brasileira, che si trova in Rua Garrett, la strada elegante che taglia in due il Chiado con pasticcerie, negozi di lusso e librerie. Una copia in bronzo del poeta seduto al tavolino del bar ricorda ai turisti che qui Pessoa passava le sue giornate a leggere e scrivere. Da non perdere le imponenti rovine gotiche della Chiesa del Carmo, semidistrutta dal terremoto del 1755 e lasciata così, a futura memoria di quello che è stato.
Lisbona-Torre di Belem-Foto di F Mira

Belém a Lisbona

Il quartiere di Belém è situato sulle sponde del Tago e la sua storia è strettamente legata alle scoperte marittime: proprio da qui le navi portoghesi partivano in cerca di ricchezze e nuove terre da conquistare. Il quartiere di Belém è molto ampio, ricco di giardini colorati e di splendidi monumenti come il Monastero dei Jerònimos ed il Padrão dos Descobrimentos. Fra tutti spicca di sicuro la Torre di Belém, realizzata per essere faro e fortezza del porto di Restelo. La particolarità del quartiere risiede proprio nello stile architettonico delle sue strutture che sono caratterizzate da quel gotico iperdecorato che prende il nome di Manuelino.
Lisbona-Alfama-Foto di Allie_Caulfield

Alfama a Lisbona

Salite su un tram, mettetevi comodi, sporgete un po' la testolina dai finestrini e scoprite l'Alfama. Questo quartiere di Lisbona dovete conoscerlo così, facendolo scorrere rapidamente davanti i vostri occhi: soltanto dopo potrete mettere insieme tutti i pezzi del puzzle e capire cos'è realmente Alfama. Il tram vi condurrà in vicoletti anche solo di 4 metri di larghezza: giocate a fare i ragazzini e toccate pure i muri dei palazzi ma attenti a non perdere l'equilibrio, questi vicoli possono anche avere una pendenza del 14% ed è quanto basta per cadere a terra! Vi innamorerete dell'atmosfera caotica e inafferrabile di Alfama, i suoi panni stesi ai balconi, le auto parcheggiate in modo disordinato: tutto quello che vedrete in questo quartiere vi sembrerà un'espressione intensa e significativa della parola "vita".
Lisbona-Tram di Lisbona-Foto di Ricardo Liberato

Tram, funicolari e ascensori di Lisbona

Per spostarvi da un quartiere all'altro e per afferrare pienamente tutta la bellezza di Lisbona con un solo sguardo, dovrete muovervi in tram. I tram di Lisbona sono leggendari, affrontano impavidi la pendenza di vicoli e vicoletti senza mai arrendersi e portano con sé ragazzini appesi alle maniglie esterne per non pagare i biglietti. Vi consigliamo la linea turistica 28, con un po' di attenzione ai borseggiatori, potrete vedere tutto il quartiere dell'Alfama in poco tempo. Anche le funicolari e gli ascensori sono molto caratteristici a Lisbona e alcuni funzionano da almeno 100 anni. Le funicolari sono 3 e la Lavra è stata la prima costruita in tutta Europa, mentre gli ascensori vanno su e giù dai colli della città.
Lisbona-Bacalhau-Foto di Javier Lastras

Cosa mangiare a Lisbona

La gastronomia portoghese vi riserverà molte sorprese, non solo bacalhau e Porto per deliziare il vostro palato, ma molti altri sapori tutti da provare. Per assaggiare i piatti tipici di Lisbona dovrete entrare nelle tascas, caffetterie molto modeste gestite da famiglie portoghesi, dove si mangia benissimo e non si paga molto: non appena vi sarete seduti, senza che voi proferiate parola, vi porteranno un sacco di antipasti come le olive nere, gli affettati, formaggio di capra e una sorta di prosciutto affumicato. Il bacalhau è decisamente un piatto forte della città e si dice che ci siano ben 366 modi di cucinarlo, uno per ogni giorno dell'anno più uno per il 29 febbraio degli anni bisestili. Anche alcuni piatti di carne meritano di essere assaggiati come il cozido à portuguesa, stufato a base di carne e legumi, e il sarrabulho, con fegato di maiale o anatra marinata nel vino rosso e legato con il sangue di maiale. Per rendere indimenticabile il vostro pasto accompagnatelo con il buon Porto e concludetelo con uno dei tanti squisiti dolci portoghesi.
Lisbona-Centro commerciale-Foto di ceiling

Cosa comprare a Lisbona

Lisbona può offrirvi praticamente tutto quello che cercate in materia di shopping! Negozi tradizionali e tipicamente portoghesi si affiancano a grandi centri commerciali e griffe internazionali. Se siete amanti dei prodotti tipici del luogo dovete dirigervi nel quartiere Baxia dove troverete negozietti centenari e caratteristici. Se invece siete più trendy, alla ricerca dell'ultima innovazione in fatto di moda, meglio il Chiado dove ci sono diversi negozietti glamour e librerie molto fornite. Sull'Avenida da Liberdade invece, quelli che amano spendere troveranno pane per i loro denti con le grandi boutique delle più note firme internazionali. I più giovani si dirigeranno verso il Bairro Alto dove troveranno vestiti alternativi di stilisti portoghesi e negozi di musica, arredamento e design. Gli amanti dei mercatini non potranno perdere, il martedì e il sabato, la celebre Feira da Ladra, dove troveranno di tutto, dalle cianfrusaglie fino a veri e propri affari.
Lisbona-Uscire la sera-Foto di Ana Bernardo

Uscire la sera a Lisbona

Lisbona, città accogliente e calorosa, anima le sue serate soprattutto all'aperto, nei bar e nei caffè che danno sulla strada, dove è possibile scambiare quattro chiacchiere, fare qualche conquista, o anche solo studiare. Prendere un caffè in un bar di Lisbona è un vero e proprio rito dell'incontro e del divertimento, soprattutto in estate quando l'aria si fa più mite e la voglia di stare all'aperto aumenta. Nel quartiere Baxia troverete molti bar tradizionali frequentati da intellettuali, scrittori, poeti, artisti e cantanti, mentre nel Chiado potrete mangiare in una caratteristica taverna, per poi ascoltare un po' di musica nei club notturni o nelle case di fado. Se invece vi piace ballare dovete dirigervi verso la fresca brezza del Tago, dove troverete le Docas: bar, discoteche e ristoranti lungo un corridoio che si trova proprio in riva al fiume.
Lisbona-Stanza di hotel-Foto di Martin Pulaski

Dove dormire a Lisbona

Lisbona è ancora una città abbastanza economica e trovare un posto dove dormire non sarà certo un problema. Le strutture ricettive di Lisbona sono molto numerose, ci sono alberghi di ogni livello e sono molto diffusi i motel, gli hotel sulla strada. Chi è disposto a pagare un po' di più può scegliere di prenotare una camera in una pousadas, dimore storiche di grande valore storico che sono state adattate ad hotel. Le pensao sono le tipiche pensioni a gestione familiare, molto confortevoli e accoglienti, dove vi capiterà di incontrare qualche portoghese doc. Non mancano anche i bed & breakfast per chi non vuole spendere tanto e gli appartamenti, che qui sono chiamati quartos, aparthotel o turismo de abitacao, per chi desidera una maggiore indipendenza.

Se invece state cercando un hotel a Lisbona, vi consigliamo di scegliere tra quelli offerti da Booking.com. Ci sono circa 400 hotel con prezzi, foto e i commenti di chi ha soggiornato prima di voi. Vai a Booking.com.