Sicurezza e zone pericolose a Budapest

Tutte le informazioni per non correre rischi e assicurarsi una vacanza tranquilla, quali zone della città evitare e i numeri a cui rivolgersi in caso di emergenza.

Budapest è una città relativamente tranquilla, in linea con le altre grandi città europee. I pericoli che corrono i turisti sono quelli tipici delle capitali: borseggiatori, furti di oggetti di valore lasciati incustoditi, furti in auto. Non sono molto frequenti crimini violenti a danno di turisti. In questa pagina vi diamo alcune informazioni utili per ridurre al minimo il rischio di rovinarvi la vacanza a Budapest e alcune indicazioni sulle zone della città che è meglio evitare. 

Le zone di Budapest da evitare e quelle in cui stare più attenti

In tutte le grandi città ci sono quartieri, dove bisogna stare più attenti e posti che è meglio non frequentare soprattutto di notte. Qualche piccolo consiglio su come evitare imprevisti vi aiuterà a stare più tranquilli mentre visitate la città.

L’isola Margherita di notte, d’inverno: è poco frequentata anche dai residenti, quindi dovreste evitarla anche voi.

I distretti VIII e IX sono da evitare per una massiccia presenza di prostitute e altra umanità legata a questa attività.

Nella zona del Castello, nei mercati, sull’autobus 7 e sui tram 2, 4, 6, 47 e 49, abbondano i borseggiatori a cacci di turisti sprovveduti.

Cose da non fare a Budapest e un po' ovunque

Evitate di mostrare tutto il contante che avete e dividetelo in diversi tagli da tenere separati.
Quando siete a ristorante o seduti ad un tavolino di un caffè, non appendete la vostra borsa alla sedia; non lasciate incustodita la borsa nei camerini dove provate gli abiti.
Non poggiate telefonino e portafogli sui tavolini o sui banconi nei locali pubblici; non metteteli in una tasca esterna della vostra borsa o dei pantaloni.
Assicuratevi di aver chiuso bene porte e finestrini della vostra auto, non lasciate in vista telefonino, macchinetta fotografica, portafogli e borse anche se vuoti: qualcuno potrebbe essere tentato di forzare la serratura o rompere un vetro dell’auto.

Portate in viaggio con voi una fotocopia del vostro documento d‘identità che lascerete nella vostra residenza temporanea a Budapest. In caso di smarrimento: se l’avete perso contattate il consolato, mentre se vi è stato rubato fate anche la denuncia alla polizia.

Attenzione alle ragazze ungheresi stranamente molto disponibili

E’ molto frequente che se se due bellissime ragazze ungheresi vi chiedono di offrire loro da bere indicandovi il locale dove andare, è perché probabilmente i loro amici del locale vi presenteranno un conto a più zeri. Se non avete i soldi con voi, i buttafuori del bar vi accompagneranno fino al bancomat prendendosi anche un ulteriore sovrapprezzo.

A chi rivolgersi per chiedere aiuto a Budapest

Nel caso qualcosa dovesse andare storto, il numero della Polizia è il 107 e quello con operatore in inglese è il 112. C’è anche un ulteriore linea con operatore in inglese che risponde al 438 880. La probabilità che vi risponda qualcuno in ungherese è molto alta, quindi in caso di emergenza passate il cellulare ad un cittadino di Budapest sarà lui a comunicare con la Polizia.

Ambasciata italiana a Budapest

Se nonostante tutto qualcosa è andato storto a Budapest c’è l’Ambasciata  Italiana a cui rivolgersi.

Ambasciata d’Italia a BUDAPEST
Stefánia út. 95
1143 Budapest, Ungheria
Tel. 0036 1 4606201
Fax 0036 1 4606260
E-mail: ambasciata.budapest@esteri.it
Sezione Consolare: Fax 0036 1 4606290, e-mail consolare.ambbudapest@esteri.it

In caso di emergenza sanitaria

Nel caso di piccoli o grandi emergenze sanitarie (incidenti, malori) gli italiani a Budapest hanno diritto all’assistenza sanitaria gratuita. Trovate tutte le informazioni nella nostra pagina Sanità, ospedali e pronto soccorso a Budapest.