Il Parlamento di Budapest

Tutte le informazioni per visitare il Palazzo del Parlamento ungherese, uno dei simboli di Budapest.

budapest

Il Palazzo del Parlamento ungherese è uno dei simboli di Budapest. Fu costruito tra il 1885 ed il 1904 sul grandioso progetto di Imre Steindl. L’architetto ungherese si ispirò, per la sua opera, al Parlamento di Londra e al Duomo di Colonia ma riunì, nel Palazzo, elementi di stili diversi dando vita ad uno dei monumenti più belli ed ammirati del Paese. Si trova nella riva destra del Danubio, nel quartiere di Pest.

La struttura esterna con i tetti spioventi arricchita da guglie, arcate, finestre e torrette è espressione dell’architettura neogotica, gli spazi interni invece, si legano allo stile barocco e rinascimentale come dimostra la bellissima scalinata d’onore che porta alla cupola posta al centro del palazzo.

Un Parlamento con vista sul fiume

La facciata principale si affaccia sulla riva del Danubio ma l’ingresso principale (La porta dei Leoni) si trova sul lato opposto, sulla Piazza Kossuth. L’edificio parlamentare è, per dimensione, uno dei più grandi al mondo. Si estende su una superficie complessiva di circa 18.000 metri quadri, presenta 27 ingressi e 10 cortili, si compone di 691 locali. L’edificio ospita la Biblioteca del Parlamento che dispone di circa 500.000 volumi.

La cupola del Parlamento ungherese a Budapest
La cupola del Parlamento ungherese a Budapest

L’imponente cupola centrale a pianta esadecagonale che sovrasta le due ali simmetriche del palazzo è alta 96 metri, misura non casuale bensì chiaro riferimento all’anno della conquista del bacino dei Carpazi da parte dei Magiari, l’ 896. In origine a nord e a sud della cupola vennero collocate le due Camere. Con il passaggio al sistema parlamentare monocamerale (1944) è stata disposta una nuova sistemazione degli interni: la parte settentrionale è occupata dalla residenza del primo ministro, quella meridionale dalla residenza del Presidente della Repubblica, nella parte di nord-est sono ubicati gli uffici del Presidente della Camera.

Cosa vedere nel Parlamento ungherese

L’interno del Parlamento di Budapest è ricco di opere d’arte. Affreschi, arazzi, sculture, dipinti dei più importanti artisti ungheresi impreziosiscono le sale del Parlamento. 

La Corona di Santo Stefano nel Parlamento di Budapest
La Corona di Santo Stefano nel Parlamento di Budapest

Particolarmente interessante la Sala della Cupola che custodisce la Corona di re Santo Stefano che “è per gli Ungheresi simbolo della identità nazionale, della loro storia e della cultura millenaria del loro regno … e che dal popolo è venerata come reliquia“. Insieme alla Sacra Corona sono esposti lo Scettro, il Globo crucigero e la Spada  che insieme compongono le insegne regali. Oltre alla Sala della Cupola con le reliquie dell’incoronazione e alla scalinata d’onore, sono aperte al pubblico (visita guidata) anche la Sala dell’Assemblea Nazionale, la Sala del Congresso e la sala dell’Arazzo.

Orari, costo dei biglietti e altre informazioni per visitare il Parlamento di Budapest

Indirizzo: Quartiere Pest, riva del Danubio

Come arrivare:
 a piedi nel centro di Pest, lungo la riva del Danubio.
Metro: linea rossa stazione Kossuth Lajos tér
Tram: linea 2
Bus: 15
Trolleys: 70 e 78

Orari di apertura: dal 1 Aprile al 31 ottobre, lunedì a venerdì ore 8-18. Sabato e domenica 8-16. Dal 1 novembre al 31 marzo, lunedì a domenica 8-16.

Chiuso: 1 gennaio, 15 marzo, Pasqua e Pasquetta, 1 maggio, 20 agosto, 23 ottobre, 1 novembre, dal 24 al 26 dicembre.

Costo del Biglietto: HUF 2200. I biglietti si comprano al visitor centre. 
Di solito c’è una coda di 30 minuti. Le visite guidate in italiano partono alle: 10.15, 13.15, 14.15, 15.30.

Hotel a Budapest

Per prenotare un hotel a Budapest vi consigliamo Booking.com. Potete scegliera tra circa 2440 hotel con foto e commenti di chi ha già soggiornato. Vai a Booking.com