La Chiesa di Mattia a Budapest

Tutte le informazioni per visitare la Chiesa di Mattia a Budapest, il simbolo religioso della capitale ungherese.

La Chiesa di Mattia a Budapest
La Chiesa di Mattia a Budapest

Nel cuore di Buda, il quartiere collinare di Budapest, si innalzano al cielo le guglie gotiche della Chiesa di Mattia. Costruita per volere del re Bèla IV nel XIII secolo, la Chiesa di Nostra Signora, dedicata alla Vergine, assunse successivamente l’attuale nome in onore del re ungherese Mattia Corvino, sovrano illuminato, che la fece ricostruire verso la fine del 1400 e che qui celebrò i suoi due matrimoni (da notare lo stemma reale, il corvo, sulla facciata della torre).

Successivamente rimaneggiata ed arricchita, durante l’occupazione turca (1541-1686) la Chiesa venne trasformata in moschea. Nel 1896 cominciarono i lunghi lavori di ristrutturazione diretti dall’architetto Frigyes Schulek in seguito ai quali l’edificio sacro ha assunto l’attuale aspetto gotico secondo quanto disposto dall’imperatore d’Austria Francesco Giuseppe I. Danneggiata durante la Seconda guerra Mondiale è stata oggetto di restauro per altri vent’anni.

La storia dell'Impero Austro-Ungarico è passata da qui

Oltre ad essere uno dei luoghi religiosi più importanti di Budapest, la Chiesa è stata anche scenario di memorabili incoronazioni tra cui quella di Francesco Giuseppe I e della consorte Elisabetta (Sissi) avvenuta nel 1867 in occasione della quale Liszt compose e diresse la Messa dell’Incoronazione. L’acustica della Chiesa è perfetta, tant’è che tutto l’anno vi si svolgono concerti d’organo.

Cosa vedere nella Chiesa di Mattia a Budapest

La Chiesa si caratterizza, all’esterno, per la presenza di due torri, la più alta (80 metri) è la torre Mattia con la merlettata guglia in pietra, la più bassa in stile romanico è la torre Bèla. Molto bello il tetto con tegole colorate (foto) ben visibile dal Bastione dei Pescatori.

L'interno della Chiesa di Mattia a Budapest
L’interno della Chiesa di Mattia a Budapest

L’interno della Chiesa, con le vetrate, gli affreschi e le decorazioni murali degli artisti ungheresi Lotz, Szèleky e Zichy colpisce per il modo del tutto singolare in cui stile Liberty, influenze orientali e tradizione popolare ungherese si amalgamano. La Chiesa conserva una ricca collezione di arte religiosa, reliquie, ricordi d’incoronazioni ed alcuni tesori ungheresi.

Orari, costo dei biglietti e altre informazioni per visitare la Chiesa di Mattia a Budapest

Indirizzo: Quartiere di Buda
Come arrivare: Bus: 16, 16A, 116. A piedi dalla riva del Danubio. Da Piazza Adam Clark con la funicolare del Castello (200 HUF). Da Palota Ut con l’ascensore che porta al Castello.
Orari di apertura: gli orari della chiesa dipendono dalle funzioni religiose. Le visite si alternano ad interruzioni per le messe.
Biglietto intero: 1600 HUF, circa 7€

Hotel a Budapest

Per prenotare un hotel a Budapest vi consigliamo Booking.com. Potete scegliera tra circa 2440 hotel con foto e commenti di chi ha già soggiornato. Vai a Booking.com

Orari, costo dei biglietti e altre informazioni per visitare la Chiesa di Mattia a Budapest

Indirizzo: Quartiere di Buda
Come arrivare: Bus: 16, 16A, 116. A piedi dalla riva del Danubio. Da Piazza Adam Clark con la funicolare del Castello (200 HUF). Da Palota Ut con l’ascensore che porta al Castello.
Orari di apertura: gli orari della chiesa dipendono dalle funzioni religiose. Le visite si alternano ad interruzioni per le messe.
Biglietto intero: 1600 HUF, circa 7€