Come arrivare a Barcellona in aereo, auto, moto e treno

Come arrivare a Barcellona. Tutte le informazioni per arrivare a Barcellona in aereo, auto, nave e treno.

Voli per Barcellona

Barcellona dispone di un grande aeroporto internazionale che si trova a circa 15 km dal centro, nella zona di El Prat de Llobregat. Questo aeroporto è raggiunto dai voli delle grandi compagnie di linea internazionali e da quelle low cost come Easyjet e Ryanair. In questa pagina trovate informazioni su come arrivare dall’aeroporto El Prat al centro di Barcellona.

Oltre all’aeroporto principale, Barcellona è servita anche da tre aeroporti minori: l’aeroporto di Girona, in Costa Brava, merita l’attenzione maggiore perché è lo scalo scelto dalla Ryanair come punto di arrivo di alcune rotte italiane. L’aeroporto di Girona è distante circa 103 km da Barcellona ed è a poca distanza dal confine con la Francia (è l’ideale anche per arrivare in Costa Brava).
In questa pagina trovate informazioni su come arrivare da Girona al centro di Barcellona. Si può arrivare a Barcellona anche atterrando all’aeroporto di Sabadell, che dista 24 km dal centro città; un altro aeroporto disponibile è quello di Reus, in Costa Dorata, a 108 km a sud di Barcellona. In questi casi, però, i voli dall’Italia sono molto rari.

Come arrivare a Barcellona in auto

Per chi vuole fare un viaggio nel viaggio, il mezzo da preferire per arrivare a Barcellona è l’auto. Prima di accendere il motore vi ricordiamo che le distanze sono considerevoli, soprattutto se partite dal sud Italia. Barcellona dista 979 km da Milano; 1360 da Roma; 1560 da Napoli; 2263 da Palermo. Indicativamente, da Roma ci vogliono circa 230 euro tra benzina e autostrade. In tutti i casi, per arrivare a Barcellona si attraversano alcuni dei posti più belli di Italia, Francia e Spagna. L’ingresso in Francia avviene con l’Autostrada dei Fiori (A12) che attraversa in modo panoramico la riviera ligure. Entrati in Francia, i 700 km dell’autostrada E80 vi portano dritti in Spagna. Procuratevi le monetine: in pratica in Francia c’è un casello ogni 10 km! Comunque le code sono veloci. Entrati in Spagna, mancano ancora 150 km per arrivare a Barcellona. L’“autopista del Mediterraneo” vi porta dritti a Barcellona; in prossimità della città, seguite le indicazioni per la Ronda del Litoral. Da qui ci sono tutte le uscite per il centro cittadino.

Come arrivare a Barcellona in nave

Si può scegliere di arrivare a Barcellona partendo dall’Italia con la nave, anche con auto al seguito. Ci si può imbarcare a Genova e raggiungere Barcellona con le linee Grandi Navi Veloci della Grimaldi. La traversata dura circa 20 ore e in poltrona economica costa circa 100 euro in alta stagione. Se si vuole imbarcare anche l’auto, bisogna aggiungere altri 149 euro. Con Grimaldi Lines ci si imbarca da Civitavecchia e Livorno per Barcellona; il costo per ogni persona in poltrona è di circa 90 euro. Anche in questo caso ci vogliono circa 20 ore. Due persone più auto pagano intorno ai 310 euro.

In crociera verso Barcellona

Tutte le grandi compagnie di navigazione specializzate in crociere (Costa, Msc, Carnival) hanno Barcellona come meta fissa delle loro crociere nel Mediterraneo. Si tratta di un modo nuovo e interessante per chi vuole conoscere la capitale catalana in modo veloce, proseguendo poi il viaggio per altre destinazioni.

Arrivare a Barcellona in treno

Dopo la soppressione del trenohotel “Salvador Dalí” che partiva da Milano e Torino per Barcellona, Girona e Figueras, l’Italia è priva di collegamenti diretti con la Spagna. Chi vuole arrivare in treno deve prendere uno dei TGV (alta velocità) francesi e poi cambiare a Chambery o Parigi e poi a Tolosa o Valencia. Il che rende il tutto molto stancante e costoso.